Siamo stati sul soffitto della Chiesa di San Fermo Maggiore

Biglietti esauriti per le visite al soffitto ligneo a carena di nave rovesciata della chiesa di San Fermo Maggiore. Per la prima volta era diventato osservabile da vicino

Sospesi a 15metri di altezza, per ammirare il soffitto ligneo a carena di nave rovesciata della chiesa di San Fermo Maggiore. Questa l’iniziativa dell’omonima parrocchia, che in accordo con l’associazione Chiese Vive, ha deciso di rendere osservabile da vicino il soffitto della Chiesa di San Fermo. Sold out registrato in poche ore per le prime tre date, un successo quasi inaspettato, al punto che si era deciso di estendere a sei le date delle visite, che si concluderanno il prossimo 11 febbraio.

Il soffitto ligneo a carena multipla di nave è formato da sedici capriate  di 53 metri di lunghezza poste su un’altezza di oltre venti metri. Per costruirlo sono stati necessari migliaia di alberi, larici rossi in particolare, che si crede siano giunti a Verona dal Trentino tramite il corso dell’Adige

Un’iniziativa resa possibile in seguito al restauro di parte del soffitto. Ad oggi però, si attendono ancora i finanziamenti per completare le operazioni di restauro del pezzo restante