“Rolling Thunder Revue”, l’omaggio di Scorsese a Bob Dylan

Da “Mr. Tambourine man” fino a “Knockin on heaven’s door” passando per “Blowin’in the wind” e molti altri brani immortali: Martin Scorsese ha reso omaggio al suo amico Bob Dylan con il film documentario “Rolling Thunder Revue”.

Oltre due ore e mezza di immagini inedite e testimonianze sul tour di 27 date che, tra l’autunno del 1975 e la primavera del 1976, vide protagonisti attraverso alcune città degli States Bob Dylan e un gruppo di artisti come Joan Baez, Roger McGuinn, Joni Mitchell, Ramblin’ Jack Elliott, Scarlet Rivera, Mick Ronson e il poeta Allen Ginsberg.

Il film è stato proiettato in anteprima mondiale all’Arena Puccini di Bologna e in altre 19 città di altri Paesi del mondo, prima di sbarcare su Netflix, che lo ha prodotto. “Rolling Thunder Revue: A Bob Dylan Story by Martin Scorsese” racconta un piccolo tour spontaneo, imprevisto e imprevedibile, con cui riallaccia il contatto umano, quasi intimo, con il pubblico. Dei piccoli concerti ma con delle grandissime scoperte. (Ansa)