Premio Strega, è totocinquina

Premio Strega 2019

Il 12 giugno al Tempio di Adriano, l’11 giugno lo Strega Giovani.

Alla vigilia della votazione della cinquina del Premio Strega 2019, il 12 giugno, e della proclamazione del vincitore del Premio Strega Giovani, l’11 giugno, si moltiplicano i pronostici che danno in impennata Antonio Scurati con il suo libro impegnato civilmente “M. il figlio del secolo” (Bompiani). Viene dato per sicuro anche l’ingresso di Marco Missiroli che in “Fedeltà” (Einaudi) indaga nei tormenti e dubbi dell’animo umano, anche se il tormentone, partito oltre un anno fa, sulla sua probabile vittoria si è fermato e non sembra avergli portato poi così tanta fortuna.

Sale la tensione, ma oltre alla sfida tra i due favoriti, a complicare lo scenario sono le pluricandidature di uno stesso marchio editoriale. Tra i cinque, scelti tra i dodici in gara – che saranno votati il 12 giugno al Tempio di Adriano poiché la tradizionale sede a Casa Bellonci è in ristrutturazione – ha molte probabilità di esserci anche Nadia Terranova con il suo “Addio fantasmi”, pubblicato da Einaudi come Missiroli. (Ansa)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.