Pranzo salgariano, un tuffo nel cuore dell’Africa nera

pranzo salgariano

Giovedì 16 maggio, presso l’Istituto Berti di Chievo, ritorna l’atteso appuntamento con il Pranzo salgariano. Ospite il grande fumettista e scrittore Mino Milani. L’evento è organizzato dall’Associazione e la Rivista “Ilcorsaronero” e il Premio Emilio Salgari di Letteratura Avventurosa, in collaborazione con l’Istituto professionale di Stato per i Servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera “Angelo Berti” di Chievo, “Pantheon Verona Network”, l’Università del Tempo Libero di Negrar e con il Patrocinio del Comune di Negrar.

Sarà l’Africa nera a ispirare il Pranzo salgariano 2019, l’evento culturale ed enogastronomico che si terrà giovedì 16 maggio all’Istituto Berti di Chievo. A partire dalle ore 10,00 nella sala conferenze dell’Istituto, Claudio Gallo e Roberto Fioraso presenteranno il nuovo corso della rivista; Massimo Tassi, direttore di “Yorick Fantasy Magazine”, porterà i saluti e segnalerà come sempre qualche novità. Alle 10,30 l’incontro con il grande fumettista e scrittore Mino Milani e con Giovanni Giovannetti, giornalista, editore e fotografo, che in veste di editore di Effigie parlerà della monumentale biografia per immagini che ha dedicato proprio a Mino, Giulio C. Cuccolini. L’incontro sarà coordinato da Giulio C. Cuccolini, storico del fumetto e una vera e propria autorità morale nel mondo delle nuvole parlanti.

L’incontro è aperto anche a coloro che non interverranno al pranzo. Roberto Fioraso, ispiratore e artefice dei meravigliosi pranzi di Capitan Salgari, svelerà i segreti culinari nascosti dei romanzi africani del Capitano. Alle ore 12,45 tutti a tavola con il menù, ideato da Roberto Fioraso ed elaborato dal professor Leonello Valbusa dell’Istituto “Berti” . Il costo del pranzo è di € 30,00 a persona.

Il menù di quest’anno è ispirato ai romanzi ambientati in Africa: I drammi ella schiavitù (Roma, Voghera, 1896); La Costa d’Avorio (Genova, Donath, 1898); Avventure straordinarie di un marinaio in Africa (Genova, Donath, 1899); Le caverne dei diamanti (Genova, Donath, 1899); La montagna d’oro (Palermo, Biondo, 1901); La giraffa bianca (Livorno, Belforte, 1905).

Pranzo salgariano
16 maggio 2019
Antipasto
Lombata di maiale marinata al sale e curcuma con verdure in agrodolce,
salsa al rosso dell’uovo e coriandolo fresco
Primo
Zuppa di verdure e legumi
con polpettine di pane di grano saraceno al cumino
Secondi
Verdesca in intingolo di cipolla rossa
con purea di fagioli bianchi e mais bollito
Cosciotto di capretto al forno speziato al pepe verde con patate dolci
Dessert
torta di riso e miele con frutta alla crema vaniglia e polvere di cocco e zenzero
(ananas datteri banane)
Caffè – Rhum francese
Vini della Valpolicella

Per informazioni e prenotazioni: ilcorsaroneroeu@gmail.com; Roberto Fioraso, tel. 3384637391 , rfioraso@interfree.it ; Claudio Gallo , tel . 3476160443, maxclaudiogallo@gmail.com; Nini Piglialepre tel. 3473154423, piglialepre.nini@gmail.com