Un’orchestra internazionale di archi al Filarmonico

L’Orchestra internazionale di archi di Esta (european strings teachers association) si esibirà giovedì 2 maggio alle 20.30 nella sala Maffeiana del teatro Filarmonico di Verona.

L’orchestra è stata presentata per la prima volta alla conferenza internazionale Esta di Vienna nel 2009. Per costituirla sono stati selezionati gli studenti di master nei conservatori o nelle università della musica, che avessero raggiunto un alto livello tecnico e artistico. Alla guida della giuria internazionale, il Maestro italiano Alberto Martini.

L’appuntamento del 2 maggio al Filarmonico fa parte del tour italiano di quest’anno dell’orchestra, che sarà a Verona dopo il successo del 27 aprile scorso a Cremona. Il programma è incentrato sul repertorio italiano, con una prima assoluta della compositrice veneziana Maria Gabriella Zen. Verranno anche eseguite musiche di Nino Rota, Ottorino Respighi e Giuseppe Verdi.

I tre maestri che hanno guidato le prove degli imminenti appuntamenti musicali, tra cui quello di Verona, sono Vincenzo Bolognese, primo violino di spalla solista del Teatro dell’Opera di Roma, Francesco Fiore, già prima viola del Teatro dell’Opera di Roma e ora collaboratore di Salvatore Accardo, e Leonardo Sapere, primo violoncello solista de “I virtuosi italiani”.