Ricordando Rudy Rotta, il “poeta” del blues

Il 13 luglio al Teatro Romano il blues festeggia Rudy Rotta con un ospite d’eccezione: il vincitore di 4 Grammy, Keb’ Mo’. Il ricavato della serata sarà devoluto per intero alle associazioni UILDM e AIRC, a sostegno dei malati di tumore e di leucemia

“La vita è blues e il blues è vita” amava dire Rudy Rotta, il bluesman scomparso nel 2017. Da allora però la sua musica continua a suonare, così come la solidarietà che Rudy ha fatto con costanza, nel corso della sua vita. Oggi c’è l’associazione Rudy Rotta, presieduta dalla figlia Giulia, che ha in mano le redini di questo progetto, e che per il 13 luglio ha messo in piedi un festival del blues al Teatro Romano, il cui ricavato andrà interamente a favore delle associazioni UILDM e AIRC.

Ospite d’eccezione sarà l’artista internazionale Keb’ Mo’, vincitore di 4 Grammy Awards, in Italia per un tour che lo sta portando nei più prestigiosi teatri europei.

Sul palco saliranno anche musicisti e cantanti amici di Rudy, per far rivivere la sua musica in un’occasione di festa e solidarietà: Sonohra Project Trio, Mike Sponza, Gennaro Porcelli, Superdownhome, Matteo Sansonetto e la band di Rudy con Pippo Guarnera dell’Hammond.
Prevendite dei biglietti su www.geticket.it