Progetto E.T. Uno, domani il primo live

Domani il concerto degli studenti del primo anno del BTEC Extended Diploma in Music di Aloud. Al centro “l’alieno” in tutte le sue declinazioni.

I giovani fanno sentire sempre più la propria voce, anche su tematiche attuali. Domani, martedì 11 giugno alle 19:00 presso il bar Casablanca di Verona, gli studenti del primo anno del BTEC Extended Diploma in Music di Aloud College daranno vita a un concerto in cui le band protagoniste esprimeranno una personale chiave di lettura su temi quali l’incontro tra culture diverse, l’alienazione da se stessi e dal mondo e l’atteggiamento verso l’ignoto.

Il progetto fa parte di un percorso didattico che prepara i giovani al professionismo in campo musicale, facendo conoscere e sperimentare i ruoli coinvolti in quest’ambito. I ragazzi hanno infatti curato il progetto in tutte le sue fasi, dalla parte artistica e tecnica fino a quella di promozione. Loro anche la scelta della tematica e i brani inerenti. Tre band si succederanno sul palco in un’ora e mezza di musica pop-rock, un repertorio non scontato, anche grazie anche ad arrangiamenti originali.

Le formazioni che si esibiranno sul palco saranno piuttosto atipiche, dando modo di sentire riletture particolari di brani pop-rock. Si andrà da Brunori Sas ai Daft Punk, da Marcus Miller ai R.E.M., da Simon and Garfunkel a David Bowie.

Sul palco un trio composto da batteria, basso e chitarra che realizzerà cover esclusivamente strumentali. Un secondo trio atipico, composto solamente da chitarre, si esibirà con brani che riflettono il tema dell’alieno nell’accezione di visione e atteggiamento nei confronti di ciò che non si conosce. Un ultimo trio, formato da due chitarristi e una cantante, darà voce al sentimento di alienazione, sia nei confronti di ciò che ci circonda sia nei confronti di se stessi.

Il nome del progetto cerca di unire tutte queste chiavi di lettura del tema dell’alieno, richiamando con un gioco di parole quello che è probabilmente l’extraterrestre più famoso nell’immaginario collettivo. Allo stesso tempo, riprende il nome ED1, con cui la classe viene identificata all’interno della scuola. La serata è a ingresso libero.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.