Pensieri di un sognatore deluso, Massimo Coppola presenta “Cristallino”

Ultimo appuntamento musicale al teatro Modus in piazza Orti di Spagna a Verona. Sabato 25 maggio alle ore 21.00 Massimo Coppola chiude la rassegna “Great Acoustics” dedicata alla musica e al cantautorato.

Il cantautore di origini pugliesi Massimo Coppola salirà sul palco del Modus per presentare il suo ultimo disco, “Cristallino”. È un concept album nel senso vintage di provare a racchiudere un’unica storia, raccontandola di canzone in canzone attraverso diverse atmosfere, suoni ed intenzioni.

“Cristallino”, terzo disco di Massimo Coppola, prende forma nel periodo di permanenza a Praga tra il 2015 e il 2017. Ripercorre il filo dei pensieri di un sognatore deluso che, a contatto con la nuda realtà, alterna momenti di rabbia a momenti di speranza. Il senso di smarrimento, rappresentato sulla copertina del disco, di chi si sente un pesce fuor d’acqua ma deve tornare a nuotare nel “mare sociale”, altro non è che il male di vivere, eterno oscillare bene e male, felicità e sconforto.

Musicalmente ritroviamo un cross-over di generi, passando da atmosfere rarefatte a serrati momenti funk-rock, sonorità acustiche vicine al jazz, ma al contempo intenzioni moderne, elettriche ed elettroniche. Il tutto narrato, parlato e cantato dalla voce, protagonista del racconto.

Massimo Coppola, voce, chitarra, piano

Marco Mottola, contrabbasso

Beppe Gioacchini, percussioni

Stefano Naclerio, sassofono

Con la voce di Silvia Falivene

La copertina di “Cristallino”.