Le leggende dei nonni rivivono in musica

Domenica 19 Maggio alle ore 18.00 prenderà vita nella sede Centro dell’associazione Aloud, in Stradone Maffei 2/B, la serie musicale animata Folk Stories: canzoni di leggende perdute.

Gli studenti del 2° anno del corso BTEC Higher National Diploma in Music, ideatori e realizzatori del progetto, suoneranno dal vivo tutti i sei brani da loro composti. Ogni brano, inoltre, sarà accompagnato in diretta dallo scorrere delle immagini dei video. Realizzato con l’aiuto di alcuni disegnatori semiprofessionisti, il progetto ha lo scopo di far rivivere in musica le leggende raccontate dai nostri nonni, che pian piano stanno cadendo nell’oblio. Ogni leggenda sarà poi introdotta dai racconti interpretati dalla storyteller veronese Elisabetta Orlandi.

Gli studenti hanno voluto rivisitare le storie in una chiave più moderna, inserendole in una serie TV priva di dialoghi. Sono quindi la musica e le canzoni l’unica voce narrante. L’obiettivo è restituire alla nostra tradizione una voce giovane e viva. Gli studenti che formano la classe eseguono e producono tutti i brani proposti. Ogni ragazzo, nello specifico, ha composto un brano diverso. Alle tastiere e alla drum machine Davide De Faveri (La Leggenda del Mazarol), Gilberto Crotone (L’Orco Kamilgiar) al basso, tromba e seaboard, Jordi Tambara (La leggenda di Punta San Vigilio) alla voce e al bouzouki irlandese. E ancora, Andrea Salier (La Regina Adelaide) alle chitarre, Lorenzo Ghelli (Il Pidrüs) alle tastiere e Ableton Live e Andrea Montagner (La storia di Bertoldo) al basso e chitarra acustica.

Il progetto è patrocinato dalla Regione Veneto, dal Comune di Sedico (BL) e dall’Assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Verona. I finanziamenti, oltre che dalla scuola, arrivano da una campagna di crowdfunding organizzata dagli studenti stessi sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

Il polo culturale Aloud è nato a settembre 2018 dall’unione delle due storiche scuole di musica veronesi, CSM College e CIM Centro Italiano Musica. Le attività didattiche e progettuali si svolgono presso le due sedi dell’associazione, una nel centro cittadino, l’altra in ZAI.

Il corso BTEC Higher National Diploma, attivo al CSM College dal 2005, è un biennio di livello universitario, classificato al Livello 5 dello European Qualification Framework. Il corso fornisce agli studenti una preparazione approfondita e professionale nel settore della musica a 360°.