L’attore Giuseppe Nitti racconta Mozart

Palazzo Camozzini

Sabato 27 aprile alle 18.00 nel salone affrescato di Palazzo Camozzini a Verona andrà in scena “La mia storia con Mozart” tratto da un racconto di Eric-Emmanuel Schmitt e interpretato dall’attore Giuseppe Nitti.

“La mia storia con Mozart” è la storia di un ragazzo tormentato che non riesce a trovare la propria anima e che infine si salva e impara ad amare la vita, grazie alla musica di Mozart. Il musicista austriaco ha il potere di arrivare, con le sue note, a dare valore ai momenti salienti della vita.

Guidati dal racconto di Eric-Emmanuel Schmitt, scopriamo tra le note di Mozart le risposte ai grandi quesiti dell’esistenza: Dio, l’amore, la morte. Quello dell’autore francese, però, è più di un racconto: profondo come un’opera filosofica e avvincente come un romanzo. Non è solo una guida all’ascolto di Mozart, ma anche un manuale per comprendere noi stessi, tramite la musica.

Non solo musica, dunque, a Palazzo Camozzini, come spiega la produttrice della stagione artistica Giovanna Benati: «Quest’anno ho voluto introdurre anche due incontri di prosa. Dopo quello di sabato 27 aprile, il 25 maggio Giuseppe Nitti porterà a Palazzo Camozzini l’ultima opera di Dino Buzzati “Il reggimento parte all’alba”, in occasione del centenario dalla sua nascita».

Giuseppe Nitti