Lali Puna, il dream pop ritorna al Colorificio Kroen

Venerdì 12 aprile levata di scudi per i fans dell’indietronica più genuina e sognante, con il set dei Lali Puna al Colorificio Kroen di Verona (in ZAI).  Opening act affidato al portoghese Surma e dj set finale di Pherdi ( Dance Of Youth).

A 20 anni dal loro debutto, la band tedesca dei Lali Puna torna con un nuovo e atteso EP dal titolo “Being Water”, uscito da pochissimo per la label Morr Music, con cui hanno prodotto tutta la loro discografia eccetto l’album di debutto nel 1998.
Cinque brani che riprendono sonorità care alle vecchie produzioni della band tedesca, ma che aprono anche verso nuovi territori. La formazione, insieme ai connazionali Tarwater e To Rococo Rot, rappresentò il vertice dell’indietronica, un mix di rock dall’estetica indie abbinato alla cultura del clubbing e della minimal tech che sdoganò il genere verso la cultura “alta”.

La cantante Valerie Trebeljahr , che formò la band dopo lo scioglimento del suo progetto tutto femminile,  ha sempre abbinato un’atmosfera dreamy a testi di impatto politico, spingendo l’estetica del gruppo verso i confini del rock indipendente più adult-oriented. Con “Being Water” i Lali Puna raffinano il loro tratto distintivo del pop e dell’elettronica, spingendo i confini verso il cantautorato classico.