La Mahler Chamber Orchestra al “Settembre dell’Accademia”

Nuovo appuntamento domenica sera con il “Settembre dell’Accademia” al teatro Filarmonico. Domenica 30 settembre alle ore 20.30 sarà protagonista la Mahler Chamber Orchestra.

Torna al “Settembre dell’Accademia” la Mahler Chamber Orchestra, fondata da Claudio Abbado, con un programma senza direttore e guidata dal konzertmeister Matthew Truscott.

Con i suoi musicisti provenienti da venti diversi paesi, la MCO costituisce un collettivo nomade di professionisti appassionati che si riuniscono in occasione di specifiche tournée in Europa e nel resto del mondo. L’orchestra infatti è costantemente in viaggio e fino ad oggi si è esibita in 35 diversi Paesi nei cinque continenti. Viene gestita in modo collettivo e le decisioni vengono prese democraticamente con la partecipazione di tutti i musicisti. L’orchestra ha ricevuto il più significativo impulso artistico dal suo mentore e fondatore Claudio Abbado e dal suo Conductor Laureate Daniel Harding.

Il concerto si aprirà con Mozart (Adagio e fuga K546 e Sinfonia concertante per violino e viola K364), solisti Alexandra Conunova al violino e Beatrice Muthelet alla viola, e nella seconda parte presenta un suggestivo accostamento all’insegna del do minore tra la drammatica Sinfonia da camera Op. 110a di Šostakovič e la cantata Ich habe genug di Johann Sebastian Bach, con il baritono Peter Harvey. Il fulcro del repertorio della MCO risiede nel periodo classico viennese e nel periodo romantico, ma l’orchestra suona anche opere e prime esecuzioni mondiali contemporanee. Ciò riflette la capacità della MCO di andare oltre ogni confine musicale.