L’indie rock degli esterina in concerto a Verona

Sabato 9 marzo alle 21.30 si esibiranno al Cohen gli esterina, con le voci, chitarra e fisarmonica di Fabio Angeli e Massimiliano Grasso.

esterina è uno dei gruppi più significativi e convincenti dell’odierno indie rock italiano; attivi dal 2008, sono caraterizzati da una produzione tra post-rock e canzone italiana, un emblema di biodiversità musicale nella scena indie contemporanea.

Il loro è un  rock autoctono composto di dinamiche estreme, di suoni vintage e di elettronica, appassionato alle parole, alle storie minori, ai dolori personali e ai paradigmi della felicità.  Le canzoni di Esterina sono interrogative, si vestono di una lingua poco frequentata e cercano di stabilirsi all’interno di uno stile diagonale, ovvero di un’estetica in grado di congiungere vertici non consecutivi della stessa figura.

Il duo vanta tre album di studio e uno live all’attivo, oltre ad un quarto disco in arrivo per l’etichetta fiorentina Pippola. Il primo Diferoedibotte fu prodotto da Guido Elmi, che li sottrasse all’anonimato musicale della provincia italiana.

Il secondo album, Come Satura, fu il salto nel meraviglioso mondo dell’underground insieme a Fabio Magistrali che registrò e produsse il disco per Le Arti Malandrine. Dio ti salvi è invece  il terzo album, registrato e prodotto con Ale Sportelli al Westlink studio, che è stato recensito come uno degli album più interessanti del 2016. A fine 2016 esterina vince il Premio Ciampi per la miglior cover interpretando Fino all’ultimo minuto.

Canzoni per esseri umani è stato prodotto registrato e mixato con Marco Lega, mentre il primo singolo estratto, Santo amore degli abissi, è stato mixato da Gareth Jones. Per la prima volta in un disco di studio è presente una collaborazione di un brano con Edda. Non perdetevi il concerto di sabato sera, al prezzo di 18 €, con cena inclusa.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.