Krezya, la piccola singer calabrese con il cuore gialloblù

A soli 9 anni Lucrezia Cavaliere, in arte Krezya, è una cantante con una già avviata carriera, vista la sua presenza a numerosi eventi e all’apertura di concerti di grandi artisti italiani. La veneta Donatella Rettore l’ha definita una «piccola grande donna».  Condividono insieme la passione per il Verona, che le ha legate fin dal loro incontro a Cosenza.

di Ingrid Sommacampagna

Una piccola, ma grande donna, con due passioni: il canto e l’Hellas Verona. Lucrezia, classe 2008, a soli 9 anni, sogna ma ha le idee chiare, perché vorrebbe diventare una cantante professionista e viaggiare; ma, come dice la mamma Antonella Mele, insegnante di scuola elementare:”bisogna anche studiare”.
Difficile credere che Lucrezia abbia solo 9 anni perché sul palco si trasforma, sconvolgendo con la sua grinta chi la sta guardando e ascoltando. È un vulcano di energia, ma allo stesso tempo ha uno sguardo dolce ed elegante, con gli occhi che brillano quando parte una canzone. Il mondo dello spettacolo non è facile ma la piccola ha già collezionato numerosi successi cominciando a cantare a 6 anni e mezzo.

Il papà Sergio, allenatore di portieri a Cosenza, sa che il successo si guadagna con impegno e sacrificio, stando attenti ai rischi che può comportare il tutto, infatti, affianca sempre la figlia assieme alla moglie e alla sorellina Letizia. I management le hanno dato fiducia e sul palco è una regina che si esalta quando vede tanto pubblico; Loredana Bertè, infatti, l’ha definita un «animale da palcoscenico». Questa magica dote non è ancora chiaro se sia un’eredità genetica ma la mamma Antonella conferma che la musica è un elemento costante nelle loro vite. È stata proprio lei a dare il nome d’arte alla figlia; da piccola il padre la chiamava Cre o Kre-Kre e lei ha aggiunto la Y creando «Krezya».
La piccola singer (così definita dai fan) ha debuttato nel 2014 al teatro Garden di Rende con lo spettacolo «Cantando Mina»; successivamente ha partecipato alla prima edizione di «The Voice of Calabria junior» e a «30 ore per la vita» cantando con il coro Tempio dell’Arte di Cosenza al teatro Tieri. Dal 2014 al 2017 Lucrezia ha vinto 7 concorsi canori importanti, come il festival Voci Bianche di Fagnano Castello in Calabria nel 2015.

Krezya con Loredana Bertè

Il gruppo Bandiera Gialla notò Krezya e la fece diventare Bandierina permettendole di esibirsi nei locali di Cosenza e della provincia, cominciando a diventare famosa grazie ad articoli sui giornali locali. Ma il successo nella regione arrivò con la partecipazione a circa 300 serate in piazza e ad eventi organizzati dalle amministrazioni locali, pro loco e associazioni, e con l’apertura di ben 30 concerti di importanti artisti della musica italiana come: Orietta Berti, Fiordaliso, Paolo Meneguzzi, Eugenio Finardi, Luca Dirisio, Sugarfree, Maria Nazionale, Massimo Di Cataldo, Cecilia Gayle e altri. È stata ospite per vari anni alla «Rassegna Lungofiume Boulevard» di Cosenza su invito dell’Amministrazione comunale, aprendo le serate di Fabio Curto, vincitore di The Voice 2015, e del cantante Mimmo Cavallaro. Nel 2016 ha cantato al Carnevale rendese e nel 2017 a quello del Pollino di Castrovillari. Per ben due volte di fila ha aperto la Sagra del vino e dell’uva, un’importante kermesse a livello nazionale, nella frazione cosentina Donnici.

Nel 2015 è stata ospite al Premio Alarico al Teatro Tieri, una rassegna in cui vengono premiate le eccellenze calabresi e nel 2017 al Fashion&Chocolat esibendosi durante una sfilata di moda in Corso Mazzini a Cosenza, attraverso eventi curati dalla Mea Agency che organizza spettacoli ed eventi nel sud e nel nord Italia. È stata ospite nelle radio (Radio Cosenza Nord e Radiosound) e in tv locali come: a Ten Cosenza nella rubrica «Parola Mia», a Esperia Tv di Crotone nel programma «Il salotto di Maria», a EsseTv di Lamezia Terme a «Una domenica speciale» e a Rtc Catanzaro durante il programma «La vita è bella» con la telefonata in diretta di Donatella Rettore. «Io sono una fan di Krezya e lei è una mia fan.

Ci siamo incontrate ad un mio concerto a Castrolibero e l’ho notata tra il pubblico perché indossava la sciarpa del mio Verona e sono andata a salutarla perché non ci credevo di vedere una fan calabrese della mia squadra. Faccio non un augurio ma un miliardo di auguri a Krezya che è una bambina perspicace, tenace, una piccola grande donna perché ci sono poche bambine come lei con già il suo seguito di fan che non sono solo bambini», ha spiegato durante la telefonata in diretta . Anche Donatella ha cominciato da piccola e sa bene che «i tempi sono più difficili ma do il mio sostegno come mamma Voc alla piccola, perché continui, perseveri, senza mai abbattersi. La musica è uno spirito divino e ci aiuta a vivere», conclude.

 


Lo scorso aprile Krezya ha avuto la sua prima esperienza televisiva, a livello nazionale, al programma «Circus Junior» condotto da Ambra Orfei, che andrà in onda ad autunno sulle reti Mediaset. La prima settimana di luglio ha partecipato allo spettacolo «Giocaitalia» a Peschiera Borromeo (MI) organizzato dall’associazione Piccolo Circo dei sogni di Paride Orfei e dalla Wbe Television Group, con l’esibizione di piccoli talenti e tributo ad importanti personaggi televisivi scomparsi con serata d’onore dedicata ad Alda Merini. Krezya non ha degli artisti preferiti ma si adatta al periodo, per esempio, a «Giocaitalia», ha portato le canzoni «In cerca di te» di Simona Molinari, «Closer» dei The Chainsmokers, e «Credo» di Giorgia.

Lucrezia continua a studiare canto in Calabria alla Juliard School con la maestra Samantha Vicinanzo, e a Formio, con il maestro Rocco Palazzo. In Calabria è più facile muoversi, e una bambina con 30 concerti alle spalle non la si trova ovunque, ma Krezya, con il suo carattere forte e deciso, si adatta a tutto, grazie alla sua voglia di farsi conoscere e alla sua innata capacità di stare sul palco ad incantare il pubblico, in cui rivela nelle sue movenze i 4 anni di danza classica fatti da piccolina. Krezya ama viaggiare, e tra tutte le città visitate la sua preferita è Verona dove viene per seguire le partite della sua squadra del cuore: l’Hellas. Ci vorrebbe addirittura abitare visto che viene spesso a trovare gli amici veronesi.
L’ultima novità sul percorso della cantante calabrese sarà la partecipazione alla registrazione del brano «Heal The World» al Christmas Greeting for Kids Milano- Roma-Salerno e il tour nelle piazze italiane.

Facebook: Lucrezia Krezya Cavaliere – Amici a cui piace Lucrezia Krezya Cavaliere – Lucrezia Cavaliere

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.