JeDanse, nuovo progetto musicale per la voce di Denise Dimè

Il concerto della cantante internazionale Denise Dimè, JeDanse è sabato 30 marzo alle 21 in Fucina Culturale Machiavelli.

JeDanse è il nuovo progetto musicale di Stefano Freddi per la voce di Denise Dimè: lo spettacolo nasce dalla forte tradizione culturale e musicale del Camerun, che eccezionalmente sarà portata sabato 30 marzo in Fucina Culturale Machiavelli.

JeDanse nasce per valorizzare e recuperare la tradizione musicale, corale e culturale dei villaggi tribali africani; si tratta di un concerto che utilizza le lingue dei dialetti orali delle tribù malimba, bacoco, batanca, ma lo fa attraverso un punto di vista europeo moderno. Una storia di emancipazione femminile, quella della cantante Denise, che ha alle spalle collaborazioni con Cheryl Porter, Zucchero, Tiziano Ferro, in contesti prestigiosi e che sarà sul palco al fianco di Stefano Freddi alle tastiere, Gian Maria Tonin (batteria e percussioni), Marco Bosco (basso elettrico) e Nicola Cipriani (chitarra acustica-elettrica).

I biglietti sono acquistabili in prevendita online da Boxoffice e direttamente nel teatro di Fucina Culturale Machiavelli in via Madonna del terraglio 10, a partire da un’ora prima dello spettacolo.

Si segnala anche l’evento di domenica sera, 31 marzo alle 18, con il quarto appuntamento delle Partiture Parlanti, ciclo di concerti di musica da camera dove la partitura prende voce e si racconta. Saliranno sul palco la viola di Stefano Soardo e il pianoforte di Matteo Cazzadori, che eseguiranno la Sonata per viola e pianoforte op. 147 di Shostakovic.