Fondazione Arena: tutto pronto per il Concerto di Natale

Si terrà sabato a partire dalle 21 il Concerto evento organizzato da Fondazione Arena. Un momento aperto a tutta la cittadinanza per augurare un felice Natale all’interno della splendida cornice di Santa Anastasia.

Pace, tranquillità e l’augurio di un 2019 più sereno (soprattutto in casa Fondazione Arena). Questi sono i sentimenti che guideranno, sabato 22 dicembre, il Concerto di Natale organizzato dall’ente lirico, in collaborazione con il comune di Verona, all’interno della Basilica di Santa Anastasia.

L’Oratorio di Natale (“Weihnacht-Oratorium”) , tratto dal Christus di Franz Liszt, sarà diretto dal maestro Vittorio Bresciani, che ha assicurato momenti di assoluta suggestione, grazie alla presenza dell’orchestra, del coro della Fondazione e delle voci bianche. Bresciani, pianista e direttore d’orchestra con oltre trent’anni di carriera, impegnato già in passato con Fondazione Arena al Teatro Filarmonico, guiderà l’Orchestra ed il Coro preparato dal Maestro Vito Lombardi. Ad interpretare le parti solistiche due artisti già noti al pubblico della lirica, il mezzosoprano Alice Marini ed il tenore Gregory Bonfatti. La serata sarà inoltre impreziosita da alcuni solisti di grande caratura i quali, in omaggio allo spirito festoso dell’evento, si sono offerti di partecipare allo splendido sestetto finale del brano che concluderà il concerto (“L’entrata in Gerusalemme”): Valentina Mastrangelo, Eunhee Kim, Francesco Leone e Oreste Cosimo. Ulteriore partecipazione sarà quella del Coro Voci Bianche A.LI.VE. diretto dal Maestro Paolo Facincani.

A precedere l’evento, domani, l’atteso consiglio di indirizzo dell’ente, che a seguito dello sciopero dei dipendenti ha cancellato due spettacoli, l’ultimo dei quali la Bohéme, che doveva andare in scena proprio ieri sera.

Guarda il servizio: