Fabio Giachino, un vero pianista di Jazz moderno

Considerato uno dei maggiori talenti apparsi sulla scena musicale italiana degli ultimi anni, Fabio Giachino porta sul palco de Le Cantine de l’Arena la magia del suo pianoforte. Il concerto è in programma martedì 26 febbraio alle ore 22.00.

Acclamatissimo a livello internazionale, è stato insignito di importanti riconoscimenti in tutti i principali premi italiani ed europei; la musica del suo famoso trio è fatta di curiosità, fascino, con invenzioni melodiche mai scontate, per un sound moderno con una componente ritmica in grande evidenza.

Martedì 26 febbraio alle ore 22.00 Le Cantine de l’Arena ospita un grande appuntamento con il jazz del futuro, con Fabio Giachino al pianoforte, Davide Liberti al basso e Ruben Bellavia alla batteria.

Fabio Giachino, da molti considerato come uno dei più grandi talenti apparsi sulla scena negli ultimissimi anni, in poco tempo si è conquistato la fama di eccellente pianista e ottimo compositore. La musica eseguita dal suo trio ha varie sfaccettature e influenze: la matrice è ben radicata nella tradizione jazzistica, ma sono frequenti le contaminazioni e la sperimentazione ritmico/armonica.

Un jazz contemporaneo, quindi, dove spesso la volontà è quella di uscire dagli schemi pur rimanendo ancorati alla tradizione afroamericana, senza perdere di vista il groove e il senso dello swing, anzi mantenendoli come tracce principali.

Il gruppo, nato nel 2011, ha registrato tre album: BLAZAR nel 2015, Jumble UP nel 2014 e Introducing Myself, insieme a Rosario Giuliani, nel 2012.. Questi ultimi sono stati inseriti entrambi tra i 100 Greatest Jazz Album rispettivamente del 2012 e 2014 secondo la rivista JazzIT.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.