Des Moines, atmosfere folk oniriche al Cohen

Sabato 6 aprile, alle 21.30 Des Moines sarà al Cohen.

Des Moines è Simone Romei, chitarra e voce. Da qualche parte tra il folk britannico degli anni ’60, il fingerpicking primitivo e la tradizione americana.

Simone Romei è un musicista di Reggio Emilia; il suo primo album omonimo del 2015, coprodotto e registrato da Andrea Rovacchi dei Julie’s Haircut, è stato pubblicato in sole 50 copie, quasi come stampa privata.

L’anno successivo, grazie anche all’aiuto di musicisti di grande esperienza, tra cui tre degli attuali membri dei Julie’s Haircut, iniziano le registrazioni di Backwoods, un EP composto da tre brani estratti dal primo disco, riarrangiati e risuonati, pubblicato in cassetta nel 2018 per La Barberia Records.

Nel 2017, Des Moines ha registrato sempre presso il Bunker Studio di Andrea Rovacchi quelli che saranno i brani del suo secondo album Like Freshly Mown Grass. Il disco è stato prodotto da Egle Sommacal, musicista noto per la sua carriera solista e per essere membro delle band Massimo Volume e Wu Ming Contingent. Inoltre, l’album vanta la partecipazione di Emanuele Reverberi dei Giardini Di Mirò e di Mali Yea dei Dolpo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.