Ancora e sempre jazz: la Jazzset Orchestra compie 30 anni

Fondata nel 1989, la Big Band Jazzset Orchestra ha macinato un successo dopo l’altro: centinaia le esibizioni concertistiche e altrettanti i prestigiosi palchi calpestati nel corso di 30 anni di attività. Sarà quindi una celebrazione dovuta (e particolarmente sentita) quella organizzata al Teatro Camploy il prossimo 26 aprile. Un momento di festa nel quale la Big Band farà ciò che le riesce meglio: suonare e appassionare il pubblico.

Trent’anni di musica, di emozioni e di eccellenze. È un traguardo importante quello che sta per tagliare la Big Band Jazzset Orchestra, l’associazione veronese che da tre decadi ha portato la buona musica in giro per l’Italia e in Europa. Dall’Austria alla Croazia, dalla Baviera alla Spagna, sono centinaia le piazze, i teatri e le ville storiche che hanno ospitato l’ensemble, alla cui guida, da oltre 25 anni, è Eraldo Turco.

“La soddisfazione per la celebrazione dei 30 anni di attività è ai massimi livelli perché ciò che ci sostiene è la passione e l’entusiasmo che il pubblico, quando ci esibiamo nei concerti, ci trasmette. – spiega il maestro Turco – Inoltre, l’80 per cento dei musicisti della Big Band sono coloro che hanno fondato l’associazione e questo è molto positivo”.

Ed è per celebrare al meglio questo speciale anniversario che la Big Band, venerdì 26 aprile alle 20.30 si esibirà in un concerto al Teatro Camploy di via Cantarane.

La serata, a ingresso libero, prevede due parti: la prima dedicata al musicista, pianista, direttore d’orchestra e divulgatore musicale Leonard Bernstein nel centenario dalla nascita, con l’esecuzione di brani cantati e suonati tratti dal celebre musical West Side Story. La serata prevede poi una seconda parte “celebrativa” con un programma di brani strumentali e cantati  dal titolo “Swing, the Show” con l’esecuzione delle immortali canzoni ed i ritmi gioiosi della mitica “Era dello Swing” dagli anni ’30 agli anni ’50.

A festeggiare, poi, insieme ai diciotto orchestrali Jazzset, saranno presenti anche ospiti e musicisti che hanno fatto parte della storia della Band e che torneranno, per una sera e con orgoglio, a indossare i panni della Big Band.