Lo scrittore veronese Nicola Ruffo incontra i lettori a Negrar

Venerdì 22 marzo alle 18.00 Francesco Testi dialoga con lo scrittore veronese Nicola Ruffo. L’evento si terrà alla Cantina Corte San Benedetto di Arbizzano (Negrar) e al termine è previsto un brindisi offerto.

Dopo la laurea in Scienze della Formazione, Nicola Ruffo si specializza nell’assistenza ai disabili. Lavora poi come formatore in ambito aziendale e tiene corsi di comunicazione e gestione del personale. Pubblica racconti e saggi da quasi vent’anni e collabora con diverse riviste. Nel 2011 fonda a Verona l’Accademia per Genitori, dove organizza seminari sull’educazione dei figli.

Nella sua raccolta di racconti Inganni e disinganni (Elmea 2017) approfondisce il tema del sogno e della realtà, tra dramma e ironia. Per Ruffo ognuno costruisce dentro si sé un proprio mondo dei fatti, a seconda della lettura che dà della realtà. Tutti i suoi personaggi sono accomunati da una storia di dolore, che il lettore percepisce in modo sottile e mai diretto.

La serata fa parte di L’avventura oltre l’avventura, la manifestazione organizzata nell’ambito del Premio Emilio Salgari dal Comune e dall’Università del tempo libero di Negrar, con il sostegno di associazioni, riviste e realtà del territorio. Da settembre 2018 al prossimo maggio ogni mese nuovi narratori italiani incontrano i lettori.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.