La Civica aperta nel weekend per i più piccoli? Si può fare

Il rinnovo della sezione “Ragazzi” della Civica di Verona sembra aver dato il via a una vera e propria rivoluzione, nata da una proposta della consigliera comunale Elisa La Paglia. L’idea è quella di tenere aperta la sezione per i più piccoli anche nel weekend per incentivare i giovani a leggere e le famiglie a passare più tempo insieme al di fuori dei centri commerciali. L’amministrazione si è detta d’accordo e alla prossima seduta del consiglio si potrebbe passare dalle parole ai fatti. “Per il momento – dice La Paglia – la biblioteca resterebbe aperta solo il sabato”.

Una grande biblioteca a misura di piccolo lettore: tavoli, poltrone, pouf, scaffali, tutto pensato per i giovani amanti dei libri. Ed è per loro, infatti, che la Biblioteca Civica di Verona ha rinnovato (e si è rinnovata) lo spazio dedicato ai ragazzi.

La Civica, in via Cappello, aveva svelato il suo nuovo volto nel corso del weekend con alcune foto pubblicate sui social network, scatti che avevano conquistato il web già pochi minuti dopo la loro pubblicazione. E proprio in virtù di questa nuova veste, la consigliera comunale del Pd, Elisa La Paglia, ha proposto di estendere l’orario di apertura della biblioteca “Ragazzi” anche al weekend.

Si può fare? Sembra di sì dalle prime indiscrezioni, che vedrebbero il personale più che disponibile per rendere possibile il progetto. L’idea, lanciata prima con un emendamento al bilancio e poi con un ordine del giorno, è piaciuta all’amministrazione comunale, che dovrebbe quindi accoglierla nella prossima seduta del consiglio.

Un progetto, questo, che potrebbe attrarre molti più ragazzi e bambini, soprattutto nel periodo invernale, quando il tempo non permette di certo di uscire a giocare all’aria aperta. La Paglia spiega che si potrebbe iniziare tenendo aperta la biblioteca il sabato pomeriggio, un piccolo incremento orario per la Civica che, per adesso, è aperta dal martedì al venerdì dalle 9 alle 19, il lunedì dalle 14 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 14. I fondi, d’altrocanto, non mancherebbero grazie anche ai fondi stanziati dal Governo.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.