Dodici storie di rinascita nella Casa della Giovane

Nel libro “Le voci del silenzio. Una casa per ricominciare a vivere” sono raccolte le storie di dodici donne che hanno trovato il coraggio di uscire dalla spirale della violenza domestica e dell’abbandono.Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto alla Casa della Giovane

Dodici storie di donne che dal dolore sono riuscite a ricavare la forza. Queste “le voci del silenzio” che trovano il coraggio di parlare nel libro di Silvia Beltrami e Margherita Pasi. Protagoniste del libro sono donne vittime di violenza che trovano rifugio nella Casa della Giovane di Via Pigna, spesso per proteggere anche i figli. Qui intraprendono un percorso di rinascita, assieme anche a Silvia, che da qualche anno fa la volontaria.

Con Silvia anche Margherita, che nella struttura lavora come psicologa.

Quelle raccolte nel libro “Le voci del silenzio. Una casa per ricominciare a vivere” sono tutte storie che raccontano del percorso e delle esperienze fatte all’interno della Casa della Giovane. Storie che spesso, per fortuna, hanno anche un buon fine.

Il libro è stato stampato grazie al contributo di Fondazione Zanotto. Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto alla Casa e ai suoi molti progetti per migliorare il più possibile la vita delle ospiti e dei loro bambini. Ad oggi, la Casa ospita 24 donne e 15 bambini.

Il libro sarà illustrato alla cittadinanza martedì 28 maggio, alle 18.30, nella sala convegni della Banca Popolare di Verona – Banco BPM in via Cosimo 10.

Le voci del silenzio. Una casa per ricominciare a vivere” si può acquistare qui.