Karmafulminien: torna Generazione Disagio alla Fucina Culturale Machiavelli

La compagnia Generazione Disagio va in scena con un nuovo spettacolo, dal 19 al 21 gennaio, sequel ideale di Dopodichè stasera mi butto.

Hanno cercato di rappresentare e dare voce alla generazione di mezzo, “disagiata”, quella dei Millennials e ci sono riusciti la scorsa stagione registrando il tutto esaurito con lo spettacolo Dopodichè stasera mi butto. Ora la compagnia Generazione Disagio vuole fare il bis e propone un sequel: Karmafulminien. Figli di puttini, che sarà rappresentato nel teatro della Fucina Culturale Machiavelli il 19, 20 e 21 gennaio.

Il nuovo spettacolo riproporrà, con ironia e il consueto cinismo della compagnia, una riflessione sulle sorti della generazione Millennials attraverso le figure di tre puttini aggressivi e pessimisti scesi sulla terra per rispondere alla preghiera nichilista recitata dai protagonisti di Dopodichè. Questi puttini si presentano come angeli 3.0, sempre più infragiliti dai mali e dalle angosce del genere umano, che usa questi spiriti divini come creature funzionali alle proprie esigenze.

Generazione Disagio è una compagnia formatasi nel 2013 a partire da un’idea di Enrico Pittaluga. Non è una compagnia teatrale fissa, ma un luogo di incontro dove vari artisti collaborano a seconda dei progetti (disegnatori, artigiani, drammaturghi, registi, musicisti, video-maker) che ha come base Milano. Il collettivo produce monologhi, performance urbane e teatrali, video, installazioni, spettacoli e laboratori teatrali.

Per informazioni: biglietteria.fcm@gmail.com e 3487663693 o sul sito www.fucinaculturalemachiavelli.com

I biglietti sono disponibili presso Box Office in Via Pallone 16; tel. 0458011154 e www.boxofficelive.it.