Il teatro Independente “El Pulmón” sul palco di Modus

Nuovo appuntamento con “Le mani del Tempo – La manos del Tiempo” sabato 11 maggio alle 21.00. Lo spettacolo, in lingua spagnola con sottotitoli video proiettati, riflette con delicatezza, ironia e poesia sulle cosiddette “famiglie allargate”.

Nuovo appuntamento al Modus, il teatro di piazza Orti di Spagna, con lo spettacolo “Le mani del Tempo – La manos del Tiempo”. Scritto e diretto da Carlos Maria Alsina della compagnia argentina Teatro Independente El Pulmón, lo spettacolo – in lingua spagnola con sottotitoli videoproiettati – andrà inscena sabato 11 maggio alle ore 21.00. 

Nello spazio ambiguo della memoria avviene l’incontro tra due personaggi che molto tempo addietro hanno condiviso un periodo della loro vita. Si tratta di un anziano e di una giovane donna. L’uomo, che nel passato è stato il compagno della madre della giovane, le ha insegnato a scrivere e l’ha stimolata a seguire le sue passioni: il disegno e la pittura.

Sono passati trent’anni, durante i quali non si sono più rivisti. In un momento importante della vita dell’anziano, la giovane si presenta con una proposta: disegnare insieme le mani di Dio. «Come saranno?», chiede. «Rugose? Delicate? Come quelle di un giudice? Saranno come le mani di un contadino? O quelle di un intellettuale? Forse come quelle di un matematico? O di un vasaio? Avrà delle linee sul palmo delle mani?». I due personaggi giocano poeticamente, riflettendo sulla vita, la morte, l’amore, la solitudine, l’arte, la vecchiaia, la giovinezza, il passare del tempo, la poesia.

I cambiamenti nelle relazioni umane hanno generato importanti trasformazioni nella tradizionale struttura familiare. Oggi sono moltissimi i casi di cosiddette “famiglie allargate”. Quest’opera riflette su queste situazioni e cerca di farlo con delicatezza, ironia e poesia.

Gli antecedenti di questa opera, la cinquantaseiesima della produzione drammaturgica di Carlos Maria Alsina, si ritrovano in “Aspettando il lunedì”, “Dall’impalcatura”, “Per le fessure del vento”, “Il passaggio”, ”L’ultimo silenzio”, “ La rivelazione”, tutti testi che cercano di esprimere un’intimità poetica e che hanno avuto molto successo in tanti paesi.

“Le Mani del Tempo” è la trentunesima produzione del Teatro Independente “El Pulmón”, inaugurato il 29 novembre 2002 a San Miguel di Tucumán, Repubblica Argentina.

Lo spettacolo è di Carlos Maria Alsina, con Federico Cerisola, Mariana Alsina e Bianca Bassi. La musica è di Mauricio Martinez Zuccardi.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.