Sono film di autori quelli che saranno proiettati dal 23 al 27 luglio all’ex Chiesa di Santa Maria in Chiavica al San Giò Verona Video Festival. Venticinquesima edizione per il festival dedicato al cinema d’autore diretto da Ugo Brusaporco, che uno ad uno, ha scremato le idee arrivate in forma digitale al Cineclub Verona, corti e lungometraggi provenienti da 61 nazioni. Tutti con un tema in comune, il bisogno e la ricerca della figura del padre.

Un lavoro intenso e lacerante, seppur bello, quello della ricerca e della selezione dei film. Perchè, come spiega l’organizzatore, “non si può dire di aver scelto i film migliori.”