Hub del management culturale, un progetto per giovani ed istituzioni

È aperto il bando di selezione dedicato ai giovani tra i 20 e i 30 anni per il progetto “Hub del management culturale”

Stop ai corsi teorici, via alla progettazione pratica. Il progetto nasce da un’idea di Fondazione Discanto, che ha messo in rete alcune istituzioni culturali come la Biblioteca Capitolare di Verona, l’Accademia di Agricoltura Scienze e Lettere, Eremo di San Giorgio, il Museo Diocesano di Mantova, e Villa Scopoli. Qui i giovani che passeranno la selezione avranno la possibilità di innovare le istituzioni stesse attraverso ideazione di crowdfunding,

Perchè questo progetto?

“I giovani escono dall’Università con una formazione poco sufficiente per il contesto in cui devono andare a operare, per esempio i laureati nelle materie umanistiche”, spiega Caterina Lorenzetti, ideatrice e responsabile progettazione Fondazione Discanto.

Quello che l’iniziativa vuole dare ai giovani è un’opportunità di crescita dal punto di vista manageriale nel campo della cultura e della valorizzazione del patrimonio storico. 

Al termine del primo anno verrà chiesto ai partecipanti di realizzare uno studio di fattibilità riguardante la valorizzazione del patrimonio proprio di ogni singolo partner; tra i 20 ammessi in origine ne verranno selezionati 5, ai quali saranno poi assegnate delle borse di lavoro come sostegno economico per il percorso di tutoraggio on demand fino a fine 2019.

Il programma è a numero chiuso. Il numero massimo di partecipanti è pari a 20 (+5 riserve)
I requisiti
Possono partecipare alle selezioni del programma coloro che rispettano i seguenti
requisiti:
 avranno precedenza i giovani tra i 20 e i 30 anni di età che stanno concludendo un
percorso di laurea triennale e/o magistrale in ambito preferibilmente umanistico,
oppure che già hanno concluso il percorso scolastico, ma non hanno ancora trovato
un impiego.
2) Iscrizione
Si prega di presentare la richiesta entro il 18 marzo 2018 allegando una lettera motivazionale, il proprio curriculum vitae e una copia del documento d’identità, scrivendo a progettazione@fondazionediscanto.it
I candidati che passeranno la prima selezione, saranno chiamati per un colloquio motivazionale/attitudinale al fine di stabilire i 20 partecipanti finali.

3) Partecipa alla selezione
L’ammissione al programma è subordinata al corretto completamento della domanda di ammissione e al superamento della fase di selezione nella quale verranno valutati:
 curriculum e lettera motivazionale
 colloquio motivazione/attitudinale
Nei giorni successivi, gli ammessi al programma, riceveranno via email la conferma di idoneità.

Informazioni utili per i partecipanti 
Il progetto prevede un ammontare complessivo di circa 360 ore di attività. Al termine dell’intero progetto, per poter ottenere il rilascio dell’attestato di partecipazione, è richiesta una frequenza minima dell’80% delle ore complessive previste.