We Run, una corsa per dire “no” alla violenza sulle donne

E’ dedicata alle donne ma anche agli uomini la corsa/camminata di domenica 25 novembre. Una corsa, la “We Run”, che vuole avvicinare alla disciplina e far sentire la propria vicinanza a tutte le donne che subiscono violenze, nella giornata contro la violenza sulle donne

Ribadire il no alla violenza sulle donne e raccogliere fondi per l’associazione Protezione della Giovane Verona. Alla We Run di domenica 25 novembre si può scegliere di fare 6 o 9 km: si parte alle 10 dal Centro Sportivo Bottagisio in via del Perloso, e si percorre il Parco dell’Adige.

La manifestazione, giunta alla terza edizione, si inserisce nel programma delle iniziative per la Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne ed è realizzata dall’associazione “Angels in Run Verona” con il patrocinio del Comune e il supporto di Agsm, Bottagisio Sport Center, Canoa Club.

Per partecipare basta iscriversi, online o nei negozi autorizzati, versando la quota di 12 euro. Ai partecipanti verrà consegnata una sacca ufficiale dell’evento evento, una maglietta tecnica e alcuni omaggi degli sponsor.
Per i ragazzi fino ai 15 anni la partecipazione è gratuita.

Il ricavato della corsa sarà utilizzato per la riqualificazione di un appartamento a favore dell’associazione Protezione della Giovane, con il primo co-housing per le donne che, dalla casa protetta, iniziano un percorso di indipendenza.

Madrina d’eccezione sarà Eliana Patelli, la maratoneta bergamasca due volte vincitrice a Verona, che proprio grazie alla corsa è riuscita a ritrovare se stessa e chiudere una relazione dannosa.

L’intervista