Verona Top 2 Bottom, il restyling della città con nuovi murales

“Verona Top 2 Bottom” 2018, il cui nome è ispirato ad un’espressione gergale dei writers che indica un muro dipinto da cima a fondo, è la prima edizione della manifestazione che radunerà in città nelle date del 16/17/18 novembre numerosi artisti tra i più famosi a livello nazionale e internazionale nel campo della Street Art e dei Graffiti.

Come una tela bianca, 2500 metri quadri di superficie muraria verranno dipinti rigenerando aree individuate in ben tre quartieri di Verona: muro di Via Stazione, Porta Vescovo, muro della ciclabile di Via Porto, S. Michele e Via Don Luigi Bassani.

Ciò è reso possibile dalla sinergia tra gli Assessorati alle Politiche Giovanili di Verona e Patrimonio del Comune di Verona, RFI-Reti Ferroviarie Italiane ed ASS-Associazione Street Scaligera che con passione hanno consolidato una manifestazione di tre giorni che promette di affermarsi come uno degli eventi più rilevanti del Nord Italia per numero e qualità degli artisti invitati.

Per trovare un raduno di tale importanza per la “Street Culture” scaligera-spiega il Presidente della commissione politiche giovanili Andrea Velardi– bisogna scorrere la storia fino al 1997 quando negli spazi abbandonati dei magazzini generali di Verona, si organizzò la prima “Graffiti Jam”. Vent’anni dopo la storia si riscrive con un nuovo capitolo, in un momento in cui la città si sta interrogando sulla nuova cultura visiva che, sulle pareti nei quartieri, si esprime sempre più articolata.”

Molti i brand che hanno supportato l’iniziativa tra cui Blue Distribution, nota azienda Veronese che rappresenta per l’Italia i brand Obey e Stance, Kobra spray, Cubi, Fams entertainment, Dolci colori e Isoldrain.

Gli artisti sono stati chiamati a dare il loro contributo – prosegue Velardi – fornendo le migliori risposte progettuali a questo dibattito, onorando inoltre e soprattutto il ricordo del writer veronese Nape scomparso prematuramente a settembre di quest’anno, il cui desiderio di vedere i migliori colleghi dipingere fianco a fianco nella città scaligera potrà finalmente compiersi.

Il meeting si concluderà domenica sera con l’evento d’intrattenimento “top2bottom official party”, che si svolgerà presso l’american bar and restaurant, Amen in viale dei 27, lato Santuario. In programma alle 20.30 la proiezioni eccezionale del docu-film “Obey The Giant” sulla vita del writer Shepard Fairey e una cena cena a buffet per tutti gli avventori  e dalle 22.30 i dj set Hip Hop & Rare Grooves by Bootay Inc.

L’assessore all’urbanistica Ilaria Segala ha commentato così l’evento in arrivo: “Eventi di questo tipo creano il coinvolgimento dei quartieri nell’ottica della rigenerazione di tutta la città come una agopuntura urbana che crei interesse anche oltre al centro storico. Con ordini, Ance e Confindustria stiamo iniziando un percorso di censimento di tutte le aree dismesse per agevolare la loro rigenerazione. Un plauso al consigliere Velardi e all’ass. Briani per aver regolamentato lo street art e aver promosso simili iniziative”.