Verona Legends Car, c’è anche la Polizia di Stato

Inaugurato questa mattina in fiera a Verona “Verona Legend Cars” 2019, il salone espositivo delle auto d’epoca aperto fino a domani al quale partecipa anche la Polizia di Stato. Le giornate di oggi e domenica rappresentano l’occasione ideale per esporre uno dei miti della Polizia italiana: la Ferrari 250 GTE, rimasta in servizio dal 1962 al 1973 e guidata dall’ormai leggendario Commissario Armando Spatafora.

L’auto, in forza alla squadra mobile di Roma, cambiò l’equilibrio delle forze nelle strade della capitale. Prima, le auto della Polizia non riuscivano a competere con i veicoli truccati della criminalità organizzata. Dopo l’arrivo della Ferrari e dei suoi 240 cavalli, la ‘gara’ era più che alla pari, tanto che gli inseguimenti notturni di Spatafora, e dei pochissimi colleghi autorizzati a sostituirlo alla guida, finirono ben presto sulle prime pagine dei quotidiani. In occasione della Fiera delle Auto Storiche, la Ferrari della Polizia, una delle prime vetture mai entrate in servizio con l’emblema delle Pantere, si trova esposta a Verona Legend Cars, in uno stand dedicato, a fianco di altri modelli si auto d’epoca. Nello specifico, i visitatori possono ammirare la Fiat AR 55 Campagnola, l’Alfa Romeo Giulia del 1974 e la Jeep Willis del 1943, utilizzata dal Reparto Celere della Polizia di Stato.

Oltre alle auto storiche, al fine di rappresentare, simbolicamente, il risultato eccellente dell’evoluzione storica che ha interessato l’Amministrazione, sono presenti il mezzo in uso alle Unità Operative di Pronto Intervento e le BMW GR 700: le nuovissime pattuglie su due ruote in dotazione alla Squadra Volanti e ormai operative sul territorio.

Questa mattina, il Questore della provincia di Verona, Dott.ssa Ivana Petricca, ha visitato il padiglione dedicato all’evento e ha presentato agli illustri ospiti le auto della Polizia di Stato.