Tutte le sfumature del mondo alla Festa dei Popoli

Sarà un momento di incontro e festa tra persone che provengono da luoghi diversi; ci saranno quindi specialità culinarie e volti da tutto il mondo e musica di ogni genere. Torna domenica a Villa Buri la Festa dei Popoli

Viviamo, giochiamo e lavoriamo negli stessi luoghi, siamo parte della stessa comunità. E’ da questa semplice constatazione che prende spunto la Festa dei Popoli in programma per domenica, come di consueto, a Villa Buri. Slogan di questo momento di incontro a favore dell’inclusione sociale quest’anno è “Noi, tutti comunità”, un tema che supera il dibattito sulla cittadinanza, per spostarsi, questa volta, sulla riflessione sul concetto di inclusione.

Ricorrenza ormai ben radicata a Verona, la Festa dei Popoli giunge alla sua 28 edizione e ogni anno porta qualche novità. Domenica tornano infatti alcuni popoli che mancavano da tempo, come il Perù e la Colombia.

“Il Comune è un ente sociale, non un’azienda”, rimarca l’assessore al Patrimonio del Comune di Verona Edi Maria Neri, “per questo si deve occupare delle tematiche sociali come l’inclusione”.

Per raggiungere la festa è disponibile un bus navetta. Fermate in via Dolomiti, via Monte Bianco 21, Piazza Madonna di Campagna, Casa Serena. Parcheggio per auto dietro la villa.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.