Metti via quel cellulare, lo spettacolo arriva al Tommasoli

“Non confondete la vita virtuale con quella reale”. Suona così il messaggio dello spettacolo “Metti via quel cellulare”, scritta da Aldo Cazzullo con la regia di Pino Costalunga e Paolo Valerio. La rappresentazione teatrale andrà in scena venerdì 14 dicembre al Centro Tommasoli

Uno spettacolo dedicato a famiglie e ragazzi, quello di “Metti via quel cellulare“, lo spettacolo teatrale, ispirato all’omonimo libro, prodotto da Fondazione Aida in collaborazione con Teatro Nuovo, per iniziativa della commissione politiche giovanili della 6^ circoscrizione.

Trama

Il gioco dei protagonisti della storia, anzi, la loro relazione, per niente facile, spesso cercata e desiderata, spesso odiata, con il cellulare, i rapporti tra il padre e i figli e cioè tra chi vede nel cellulare soprattutto i rischi e coloro che ne vedono invece una serie di molteplici possibilità, diventano sulla scena non solo rapporto tra gli attori, ma anche rapporto e relazione con quello schermo che sulla scena è spesso più luminoso e sicuramente più grande ed evidentemente più pieno di possibilità dell’attore essere umano.

Un modo insomma per addentrarsi nelle parole di questo bellissimo libro in modo divertente e imprevedibile, col chiaro tentativo di non trovare risposte, ma di suscitare ulteriori domande. Perché è il “porsi delle domande per cercare delle strategie” che distingue l’umano dal mezzo tecnologico.

L’appuntamento è per venerdì 14 dicembre 2018, alle 20.30 al Centro Tommasoli, in via Perini 7.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.