Legnago, al via la rassegna estiva Kult 2017

Terza edizione per la kermesse che unisce musica, cinematografia e letteratura in partenza martedì.

“KULT” giunge quest’anno alla sua terza edizione. La Rassegna di cinematografia, musica e letteratura è nata grazie alla forza sinergica e al coinvolgimento di numerose realtà associative operanti sul territorio legnaghese da parte dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Legnago,  con l’obiettivo di valorizzare la cultura nelle sue più svariate forme e i suggestivi luoghi della città, come il Centro Ambientale Archeologico e il giardino del Museo Fioroni.
Dopo il successo degli anni precedenti, il crescente spirito propositivo delle associazioni ha portato all’ampliamento del programma, con novità molto interessanti, come EtnoKult, Kult Food e Kult Jazz. Il ricco palinsesto, che coprirà i mesi di luglio e agosto, prevede serate dedicate alla letteratura, alla musica, al cinema, al teatro, al cibo, con spettacoli, dibattiti, letture e degustazioni, rivolte non solo a giovani e adulti ma anche ai più piccoli.

Si partirà quindi con la Letteratura, martedì 4 luglio, presso il giardino del Museo Fioroni, con la divertente serata a cura dell’avv. Guariente Guarienti e il poeta Armando Lenotti, e nei successivi martedì seguiranno le presentazioni dei libri “L’amore che non è”, di Gianpaolo Trevisi, accompagnate da letture e musica, e “Non si piange sul latte macchiato”, di Bruno Gambarotta, con la moderazione dell’avv. Gomiero.  La Città di Evan invece porta una tre giorni di approfondimento letterario dal il titolo: “Una torbida estate antimoderna”.

I mercoledì, come ormai da tradizione, saranno dedicati al Cinema all’aperto, nel mese di luglio presso il Centro Ambientale Archeologico, ad agosto in Piazza Costituzione di Porto, con i titoli che spaziano dal drammatico al comico, al film di animazione per bambini: Florence di Stephen Frears, The founder di John Lee Hancock, Les souvenirs di Jean-Paul Rouve, Sing street di John Carney, Star wars: il risveglio della forza, di J.J. Abrams, Zootropolis, di Byron Howard e Rich Moore, Quo vado, di Gennaro Nunziante e Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali di Tim Burton.

Quattro lunedì, a partire dal 10 luglio, saranno animati dal Festival musicale, con la novità “Le voci rosa del Jazz”, organizzato dal prof. Bolcato e dalla Accademia Salieri 1922, che si muoverà per quattro serate in altrettanti locali della città (Il Bacco Ubriaco, Barba e Mostaci, L’Arte del Gelato e Caffè Teatro). Nell’ambito musicale si esibiranno anche Leonardo Frattini, nelle vesti del grande Gaber, e il Corpo bandistico A. Salieri, con il tradizionale “Concerto di S. Rocco” in piazza S. Martino.

Del tutto originale sarà la proposta dell’Associazione OpenArt, che organizza il “Legnago Rockabilly Night”, un autentico tuffo nel passato anni Cinquanta con i noti The Loreans.

Il teatro sarà protagonista dei venerdì di luglio, dal 7 al 21, a partire dal toccante spettacolo di Mohamed Ba, a cui seguirà il monologo di Alessandro Pezzali di Teatro Magro e il reading con accompagnamento musicale, ideato da Mario Palmieri sullo scrittore Stefano Benni.

Kult Food ripropone a grande richiesta la serata “Calici di Stelle”, sabato 12 agosto, organizzato in collaborazione con Stringhetto Tuttofrutta e i sommelier della Tenuta S. Martino, accompagnati dai Lettori ABC e dagli Astrofili, che coinvolgeranno il pubblico alla ricerca delle stelle cadenti.

Tra le novità ci sono i giovedì di agosto, dedicati all’Aperitivo in lingua, un modo originale per esercitarsi nelle lingue straniere, sorseggiando un drink.

Per i più piccoli, infine, non mancano le iniziative nella sezione Kult.Kids. Saranno intrattenuti dalle “Storie della buona notte”, a cura delle associazioni La Tela di Leo e Kormetea Artis, seduti nel giardino del Museo Fioroni. E sempre per loro la bravissima Lara Quaglia porterà in scena ”Lucilla vola e brilla”, il 23 luglio. Da non perdere anche lo spettacolo di Otello Pellizzari, cantastorie locale, che si esibirà con le sue note performance a Porto di Legnago.

KultKULT, dunque, sarà un’occasione per stare insieme durante l’estate legnaghese e per mantenere viva la città e creare una rete di intenti e azioni tra i soggetti culturali ed educativi del territorio. Da quest’anno ci credono anche enti locali, esercenti e banche, che hanno sostenuto la realizzazione della rassegna: Cerea Banca – Bagno Design – L’Arte del Gelato – Bonauto – The Blu Moon – Ottica Zerbinati – Roma 2 – Alpet – Vivilegnago – Port…Bello – Associazione Casette.

E per valorizzare ulteriormente la rassegna, è nata l’importante collaborazione con “Happyways”, il carpooling degli eventi, che permetterà di far conoscere Kult anche nella provincia veronese e non solo, e quindi a chi abita lontano di raggiungere Legnago in maniera sostenibile.

In questa terza edizione hanno collaborato:

Centro Giovanile Salus, Alle Binder, Arci Legnago, Fondazione Fioroni, Città di Evan, Lettori ABC, Astrofili, Orizzonti Teatrali, La Tela di Leo, Corpo Bandistico A. Salieri, Scuola d’Istrumenti ad Arco A. Salieri, Kormetea Artis, Leonardo Frattini, Happyways, OpenArt, Sound Vito.