L’azzardo non è un gioco

“Giulietta corre, ma non gioca”, questo lo slogan della Corsa di Giulietta, in programma domenica alle 9.30 in centro a Verona. Si corre per 5 o 10 km, per la lotta alla ludopatia e al gioco d’azzardo

Il rosa quest’anno è il colore della battaglia contro ludopatia e gioco d’azzardo. Perché, rimescolando le parole, l’azzardo non è un gioco, e per dirlo, ancora una volta a Verona si corre, per 5 o 10 km, in base alla preparazione. Si corre all’evento promosso dall’associazione MO.I.CA. e organizzato da Veronamarathon, la Corsa di Giulietta, che è in programma per questa domenica con partenza alle 9.30 da via Lega Veronese. Sono diverse le attività volute da Moica per affrontare la patologia che deriva dal gioco d’azzardo, e che spesso, colpisce anche le donne e le famiglie in maniera indiretta. Novità di quest’anno, il progetto SAFE, che si occupa di mettere in campo azioni sinergiche di prevenzione e contrasto al fenomeno.

Le iscrizioni alla corsa sono aperte e potranno essere effettuate al Verona Marathon Hub di circonvallazione Maroncelli fino a sabato, oppure sul portale veronamarathoneventi.com, o il giorno stesso dell’evento direttamente alla partenza. La quota d’iscrizione è di 10 euro e prevede pettorale, t-shirt e pacco gara.

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.