In Gran Guardia “I gatti più belli del mondo”, ecco i vincitori

Foto di Silvia Pampallona
Foto di Silvia Pampallona

Si è conclusa ieri sera la rassegna “I gatti più belli del mondo”, che quest’anno ha compiuto 40 anni. All’evento un record di presenze: oltre 70 gli esemplari di gatto persiano, pochi meno di quelli registrati nelle più grandi expo di livello mondiale.

Si è trattata di una vera e propria invasione felina, quella che nel weekend appena trascorso ha interessato la città di Verona.  La Gran Guardia, location dove si è svolta la 40^edizione di  “I gatti più belli del mondo”, si è colorata di manti soffici e colorati e ha ottenuto un record di presenze davvero significativo: oltre 70 i gatti di razza persiana che, tra sabato e domenica, hanno sfilato alla manifestazione di bellezza. Un numero importante dal momento che la rassegna più grande a livello mondiale riesce a collezionarne appena 100 esemplari.

“I Gatti più belli del mondo”, nasce a Verona nel 1978 e da allora ha conquistato il resto d’Europa con la sua attività nel segno della bellezza e dei colori più rari del mondo. La prima giornata dell’Expo felina, conclusasi ieri sera poco dopo le 19.00, ha registrato grande afflusso di pubblico, eterogeneo nell’età ma uniforme nell’interesse e nella meraviglia verso tutti gli animali presenti.

A conquistare la giuria, sabato 10 novembre, per la categoria “Best of the best”: “Sweetmarale’s Baby Doll”, il gatto persiano di Rosaria Maria Morelli proveniente dall’allevamento di Margherita Petracci, “Stars of Venice Google”, il gatto Bengal di  Rebkavets Tamila, “Hannibal Lecter by Anyname”, il cucciolo di British shorthair di Marco Piazzi che ha ottenuto la coppa d’oro anche nella categoria gatti adulti sempre con un British shorthair,  “Fuzzy Hunter Cherry Land” PI”.

[pantheon_gallery id=”52369″][/pantheon_gallery]

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.