Gian Antonio Stella a Verona per il “Giorno del ricordo”

Andrà in scena venerdì mattina, 8 febbraio, a partire dalle 9.30, all’auditorium del Palazzo della Gran Guardia, il recital dal titolo Dalle foibe all’esodo giuliano-dalmata, storie umane di orrore e speranza, a cura della Rete Scuola e Territorio: Educare insieme”, con il contributo delle professoresse Loredana Gioseffi e Anna Rismondo di A.N.V.G.D., e con la regia del Prof. Paolo Tricarico.

All’evento, promosso all’interno del calendario dell’associazione Prospettiva Famiglia, parteciperà anche lo scrittore e giornalista del Corriere della Sera Gian Antonio Stella.

Il recital viene proposto a due giorni esatti dal 10 febbraio, giornata in cui, per effetto della legge n°92 del 30 marzo 2004, in Italia è stato istituito il “Giorno del ricordo” in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata durante la Seconda Guerra Mondiale.

“La Rete Scuola e Territorio: educare insieme, in collaborazione con l’associazione Prospettiva Famiglia, il Comune di Verona e l’associazione nazionale Venezia Giulia Dalmazia – si legge nella locandina che presenta l’evento – nell’ambito del progetto di educazione alla cittadinanza consapevole ed attiva, in occasione del Giorno del ricordo, propone un significativo momento di commemorazione e riflessione rivolto ad educatori, giovani e alla cittadinanza intera.”

Ingresso libero.