Atti di guerra al teatro laboratorio

teatro-lab

All’ex Arsenale, sabato 14 gennaio ore 21, è di scena lo spettacolo “Atti di guerra. Un angolo di buio, la regola del branco”, per mostrare tutte quelle guerre che non si vedono e non si conoscono.

Lo spettacolo, realizzato grazie alla produzione di Guinea Pigs in collaborazione con Emilia Romagna Teatro Fondazione e Teatro Arena del Sole di Bologna con il sostegno di Armunia, indaga le guerre contemporanee, nascoste e invisibili, che la nostra società non vede o non riconosce come tali. Violenza gratuita e social-bullismo, il corpo della donna come territorio di conquista: sono tutte guerre che vengono raccontate in una visione scenica fondata sul rapporto tra recitazione, composizione sonora, drammaturgia e movimento.

La compagnia Guinea Pigs, nata nel 2014 dall’incontro di un gruppo di artisti under 35 diplomati in alcune tra le più importanti scuole di teatro d’Italia, nel corso del 2015 ha già ottenuto molti riconoscimenti come il Premio Residenze Creative del Garibaldi/Santibriganti  dal Teatro di Torino, il Premio della Giuria Giornalisti nell’ambito di Giovani Realtà del Teatro 2015 e il Premio Miglior Perfomance Teatrale al Festival Young Station di Montemurlo.

Lo spettacolo in scena al Teatro Laboratorio, che ha debuttato al festival Primavera dei Teatri 2016, è il primo progetto artistico del gruppo e ne definisce la poetica: l’interesse per i temi d’attualità e di cronaca trova forma scenica nell’incontro e nello scontro con materiali e forme della tradizione teatrale. Drammaturgia Giulia Tollis, regia Riccardo Mallus, con Letizia Bravi, Marco De Francesca, Francesco Martucci, Federico Meccoli.

Info 045/8031321