Fa tappa a Lazise la Giornata FAI d’Autunno

Domenica 15 Ottobre, a Lazise, i volontari faranno riscoprire le bellezze della Rocca Scaligera e dei luoghi simbolo del comune gardesano.

Il gruppo di volontari del FAI Giovani Verona ha scelto quest’anno Lazise come luogo da promuovere per uno dei suoi eventi più importanti dell’anno: la Giornata FAI d’Autunno. La giornata si inserisce, infatti, all’interno dell’omonimo evento nazionale, che quest’anno vedrà coinvolti 600 luoghi in 185 città, per la sensibilizzazione e la raccolta fondi per la campagna Ricordiamoci di salvare l’Italia, attiva per tutto il mese di Ottobre, giunta al suo nono anno.

«La scelta di Lazise come sede di un evento così importante come la Giornata FAI d’Autunno – racconta Francesca Pasquini, volontaria del gruppo FAI Giovani – nasce dalla consapevolezza della peculiarità e ricchezza culturale, oltre che turistica, che la città è in grado di offrire.»

La giornata di domenica 15 ottobre, patrocinata dal Comune di Lazise e dalla Provincia di Verona, mira dunque a valorizzare e far riscoprire quei beni storici e architettonici che solitamente fungono poco più che da piacevole cornice al paesaggio del lago di Garda per i suoi numerosissimi turisti, vuole raccontare le vicende storiche della cittadina, lo sviluppo dei suoi edifici più importanti e la sua rilevanza economica nel corso dei secoli, che l’hanno fatta diventare una vera e propria “porta sul Garda”.

I volontari del gruppo accompagneranno i visitatori, coadiuvati anche dalla presenza dell’associazione culturale Francesco Fontana (di Lazise), lungo un percorso articolato in diverse tappe: dalle mura cittadine, attraverso porta San Marco e porta San Zeno, alla chiesa parrocchiale dei santi Zeno e Martino; dal Municipio alla chiesa di San Nicolò; dalla Dogana Veneta al porto vecchio. A queste, si aggiunge la tappa speciale alla Rocca Scaligera, riservata ai soli iscritti FAI. Racconta Francesca: «I nostri iscritti avranno inoltre, infatti, la possibilità unica di visitare la Rocca Scaligera, aperta appositamente per l’occasione. E questo è per noi motivo di grande orgoglio».

Il banchetto informativo del FAI, punto di partenza delle visite, sarà allestito presso la tensostruttura, nel parco giochi di via Prà del Principe e sarà attivo dalle 09:30 alle 16:30. Le visite inizieranno alle ore 10:00 e proseguiranno fino al pomeriggio, con partenze scaglionate ogni 20-30 minuti (ultima partenza alle ore 16:30). Per ragioni organizzative, i gruppi di visita saranno composti da un massimo di 30 persone. La visita alla Rocca Scaligera è riservata agli iscritti FAI e sarà garantita solo previa esibizione della tessera personale, valida anche se sottoscritta o rinnovata durante l’evento, e fino al raggiungimento del numero massimo di posti disponibili. Per accedere alla visita è richiesto un contributo libero, a partire da un’offerta minima di € 5,00.

Per tutta la durata dell’evento, presso il banchetto sarà possibile effettuare l’iscrizione al FAI o il suo rinnovo. Sono previste quote agevolate per i giovani sotto i 25 anni, le coppie e le famiglie.