“Duelli”, Andrea Bocconi presenta il suo libro sulla scherma

Andrea Bocconi autore

Venerdì 7 dicembre alle 18 al Bottagisio Sport Center, in via del Perloso 14 a Verona, Andrea Bocconi presenterà il libro “Duelli”. L’evento è organizzato dalla Libreria Gulliver in collaborazione con la sezione scherma del Bottagisio e il Panathlon Club Verona.

L’autore Andrea Bocconi presenterà venerdì il suo libro “Duelli”, edito da Mondadori, e dialogherà con il campione olimpico Alfredo Rota e il fondatore della “Scuola del Viaggio” Claudio Visentin.

Duelli” raccoglie tre racconti accomunati dall’arte della scherma, colta di volta in volta nella sua origine cavalleresca, nella sua tragicità di arma fatale e nella sua dimensione esistenziale di sfida continua a valicare i propri limiti. Ecco quindi un giovane matematico dell’Ottocento, ucciso in duello e finito fra le pagine di Alexandre Dumas, un samurai dell’era Tokugawa custode inflessibile di un antico codice d’onore e uno schermitore livornese d’inizio Novecento, che parte alla volta dell’Ungheria per affrontare una sfida a fil di spada.

Andrea Bocconi si divide tra l‘attività di psicoterapeuta e quella di scrittore, ed è docente di scrittura alla Scuola del viaggio. È autore di vari libri per Guanda, tra i quali “Viaggiare e non partire” (2002), “Raccontare il viaggio ” (Tci 2017) con G. Bosticco e “In viaggio con l’asino” (Ediciclo 2014) con Claudio Visentin. È stato quattro volte campione italiano individuale e due volte campione europeo master a squadre di sciabola.

Alfredo Rota, milanese, ha vinto l’oro olimpico a Sydney nel 2000 ed il bronzo a Pechino nel 2008 entrambi nella spada a squadre. Nel suo prestigioso palmarés anche la Coppa del Mondo nel 2003-2004. Ora è responsabile tecnico della scuola di scherma del Bottagisio.

Claudio Visentin, ideatore della Scuola del Viaggio, insegna Storia del Turismo all’Università della Svizzera italiana e racconta i nuovi stili di viaggio nelle pagine del supplemento domenicale del Sole 24 Ore. Modera l’incontro Chiara Ferrante, giornalista e appassionata di scherma. Ingresso libero.