Domani per i poeti (o aspiranti tali) il caffè è gratis

Nella Giornata Mondiale della Poesia, mercoledì 21 marzo, il caffè degli artisti Julius Meinl festeggia la poeticità delle sette note offrendo l’espresso a chi dà voce alle proprie emozioni mettendo in versi una canzone.

“Seduto in quel caffè” … chi non hai mai sognato di scrivere una canzone e sentirla passare in radio? È arrivato il momento di diventare dei novelli Mogol! Nella Giornata Mondiale della Poesia, mercoledì 21marzo, il caffè degli artisti Julius Meinl festeggia la poeticità delle sette note offrendo l’espresso a chi dà voce alle proprie emozioni mettendo in versi una canzone. “Pay with a Poem” quest’anno si intreccia così alla musica, e lo fa con un testimonial global d’eccezione come JP Cooper.

Da Petrarca e Prévert a Bob Dylan e Fabrizio De Andrè … le canzoni sono diventate ufficialmente le nuove poesie: fanno sognare, hanno un linguaggio universale e sono accessibili a tutti. Proprio per questo Julius Meinl, il caffè dei poeti e ambasciatore delle caffetterie letterarie viennesi, le sceglie come espressione dei sentimenti più autentici, in una realtà sociale che rischia di diventare sempre più meccanica e fredda. Gli autori delle poesie più toccanti e musicabili raccolte nel corso di Pay With a Poem ispireranno la prossima hit di JP Cooper e vinceranno due biglietti per uno dei prossimi concerti del cantautore famoso per il tormentone dell’anno “She’s on my Mind”.