Dal latino all’italiano, l’evoluzione della lingua raccontata in Capitolare

Si partirà dalla prima traccia della lingua volgare italiana, contenuta in un volume del ‘700 alloggiato in Biblioteca Capitolare, per poi percorrere le tappe principali che hanno portato alla nascita della lingua italiana. Appuntamento domenica  alle 17 e alle 18 in biblioteca

Sarà un viaggio alla ricerca delle radici della nostra lingua. Dal latino all’italiano, per la precisione, attraverso pagine e antichi manoscritti. A condurre i visitatori lungo questo viaggio, domenica, in Biblioteca Capitolare, il Prefetto Mons. Bruno Fasani.

“Sapere – infatti – che qui – spiega il prefetto – c’è la prima traccia della lingua parlata dal popolo, quella che diventerà il nostro italiano, è certamente una grossa provocazione culturale”.

Verranno esposte opere rappresentative quali: il Tresor, la prima enciclopedia in lingua volgare di Brunetto Latini, il codice dei “Ritmi Volgari” di Gidino di Sommacampagna, una Macaronea, incunabolo rarissimo di latino maccheronico del 1400 che narra di uno scherzo ad uno speziale, nonché testi dei grandi “padri” della nostra cultura quali la Vita Nuova di Dante ed i Trionfi di Petrarca. In questo caso, per evitare problemi di degrado del testo dell’indovinello veronese, non verrà esposto l’originale, ma una una copia ingrandita che offrirà una migliore leggibilità e darà la possibilità di analizzare nel dettaglio la prima traccia scritta della lingua “volgare”.

Le visite guidate sono previste in orario serale alle ore 17.00 e alle ore 18.00 al costo di 10 euro.

INFO EVENTO
Biblioteca Capitolare di Verona (ingresso Piazza Duomo 19)
Domenica 25 novembre 2018
Orario Visite: 17.00 e 18:00
Ingresso visite guidate: euro 10 (gratuiti bambini sotto i 14 anni)
Prenotazione consigliata
Info e prenotazioni: Tel. 388 5758902 – info@capitolareverona.it

Qui l’evento