Viaggio italiano, uno spettacolo di Emergency

Venerdì 22 novembre, dalle 21, la compagnia teatrale di Emergency presenterà uno spettacolo originale presso il teatro parrocchiale Beato Carlo Steeb.

Sul palco del teatro parrocchiale Beato Carlo Steeb, in scena insieme a Mario Spallino, medici, mediatori culturali, migranti, indigenti e un barbiere toscano.

Lo spettacolo racconta il “Viaggio Italiano”, dal nord al sud, compiuto dall’attore per vedere da vicino le realtà di cui ha sentito parlare. Un viaggio per diventare testimone oculare, condividere domande e scoperte con il pubblico, grazie all’incontro con chi vive quotidianamente quella realtà e con chi, come Emergency, opera in questo ambito attraverso il programma Italia.

Le loro storie, tutte vere, metteranno alla prova le certezze degli spettatori e porteranno alla luce l’inadeguatezza dei luoghi comuni a cui tutti, per abitudine o ignoranza, spesso ricorriamo.

L’iniziativa nasce con lo scopo di diffondere una cultura di pace e uguaglianza proprio attraverso il teatro. Nonostante sia un diritto riconosciuto, anche in Italia il diritto alla cura è spesso disatteso. Migranti, stranieri, poveri spesso non hanno accesso alle cure di cui hanno bisogno per scarsa conoscenza dei propri diritti, difficoltà linguistiche, incapacità di muoversi all’interno di un sistema sanitario complesso.

L’organizzazione dello spettacolo è resa possibile grazie al contributo di Banca Etica e Asfa Verona.

L’ingresso è a offerta libera e il ricavato verrà interamente devoluto al centro di maternità di Anabah in Afghanistan che, dal 2003, ha curato oltre 300.000 donne e bambini.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.