Verona Minor Hierusalem cerca nuovi volontari

Numerosi volontari di Verona Minor Hierusalem hanno partecipato oggi in Fiera a Verona a una giornata di formazione. La Fondazione, inoltre, cerca nuove persone disponibili per ampliare i giorni di apertura delle chiese.

formazione Verona Minor Hierusalem

Numerosi volontari di Verona Minor Hierusalem hanno partecipato oggi, domenica 12 gennaio, in Fiera a Verona alla giornata di formazione sui temi della sicurezza e della cultura legata ai tre itinerari e al servizio di accoglienza in 17 chiese cittadine. La giornata è stata realizzata in sinergia con Veronafiere. Incontro aperto anche a nuovi interessati, la Fondazione cerca infatti volontari per ampliare i giorni di apertura delle chiese.

Oria Sgobbo, vice dirigente della Squadra Mobile della Questura di Verona, ha illustrato le procedure per garantire la sicurezza nelle chiese in caso di necessità, mentre l’ingegner Benedetto Botturi si è soffermato sull’importanza di conoscere accessi e vie di fuga in caso di imprevisti. Alessandro Ortombina, presidente della Croce Rossa di Verona, ha illustrato alcune buone prassi da attuare con prontezza in caso di emergenza sanitaria e alcune manovre salvavita.

Nel pomeriggio, la formazione è proseguita con l’intervento di don Martino Signoretto, presidente della Fondazione Verona Minor Hierusalem, sulle tematiche spirituali legate a “Terra, Acqua e Cielo: tre gli itinerari, unica la città”; a seguire Davide Adami, docente di Storia dell’Arte, sul tema “Andare, ascoltare e contemplare: tre le mappe, unico il cammino”. Maurizio Compagni ha approfondito il significato delle parole, “Dall’etimologia alla profezia” e, infine, Paola Tessitore, direttore della Fondazione Verona Minor Hierusalem, ha presentato l’organigramma dei servizi dei volontari e le numerose attività di formazione ed eventi aperti alla città previsti per il 2020.

Presenti all’incontro anche alcune persone che si sono volute avvicinare alla realtà di Verona Minor Hierusalem.

La Fondazione, infatti, cerca nuovi volontari per ampliare i giorni di apertura nelle 17 chiese affidate al progetto. Il primo Itinerario, infatti, prevede l’apertura dal giovedì alla domenica; il secondo e il terzo nel giorno di sabato.

Altre informazioni sul sito: www.veronaminorhierusalem.it

Alcuni dati:

VISITATORI: 283.016 di cui stranieri 88.349 (dal 2016 a dicembre 2019)

VOLONTARI: attuali: 425

Tre itinerari, 17 chiese aperte nel fine settimana (I Itinerario da giovedì a domenica, II e III Itinerario al sabato):

  • I Itinerario: Rinascere dall’Acqua. Verona Aldilà del fiume (S. Giorgio, S. Stefano, Santi Siro e Libera, S. Maria in Organo, S. Giovanni in Valle)
  • II Itinerario: Rinascere dalla Terra. Verona crocevia di civiltà, storia e cultura (S. Zeno in Oratorio, S. Lorenzo, SS. Teuteria e Tosca, S. Eufemia, S. Giovanni in Foro, S. Benedetto al Monte)
  • III Itinerario: Rinascere dal Cielo. Tra le note di Mozart e una nave di Santi (S. Toscana, S. Maria del Paradiso, San Tomaso, San Paolo, SS.Nazaro e Celso)

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.