Traviata torna in scena con nuovo cast e ditettore

Giovedì 11 luglio torna in scena La Traviata di Verdi nel nuovo allestimento di Zeffirelli. Per la terza recita cambiano parzialmente cast e podio: debutto annuale per Irina Lungu e Simone Piazzola, diretti da Andrea Battistoni, al fianco di Pavel Petrov.

L’ultimo sogno del regista e scenografo fiorentino Zeffirelli torna in scena giovedì all’Arena di Verona, dopo le prime due trionfali recite che hanno visto l’antico anfiteatro veronese completamente esaurito in ogni ordine di posto. A queste decine di migliaia di persone va aggiunto il pubblico televisivo della prima, trasmessa in diretta mondovisione per almeno due milioni di commossi telespettatori. La terza recita de La Traviata vede salire sull’immenso palcoscenico sotto le stelle un cast parzialmente rinnovato e soprattutto l’esordio stagionale del direttore d’orchestra Andrea Battistoni.

Se torna l’Alfredo fresco e giovanile del tenore Pavel Petrov, nuova è Violetta, interpretata dal soprano russo Irina Lungu che è già stata applaudita nelle ultime edizioni del Festival ma che porta per la prima volta all’Arena di Verona la sua Traviata. Al suo esordio stagionale nell’amata Arena di Verona è anche Simone Piazzola, giovane baritono verdiano che ha fatto di Germont padre uno dei ruoli cardine della propria carriera internazionale. Anch’egli veronese di natali ma di fortuna mondiale è il giovane maestro Andrea Battistoni, che per la prima volta del Festival 2019 sale sul podio dell’Orchestra e del Coro preparato da Vito Lombardi.

Accanto all’esordiente Flora di Clarissa Leonardi, si riconferma la nutrita schiera di comprimari di massimo livello: il Gastone di Carlo Bosi, il Barone Douphol di Gianfranco Montresor, l’Annina di Daniela Mazzucato, il fido Giuseppe di Max René Cosotti. Completano il cast Daniel Giulianini come Marchese d’Obigny, Romano Dal Zovo come Dottor Grenvil, Stefano Rinaldi Miliani nel doppio ruolo di Domestico e Commissionario.

Regia e scene del compianto Franco Zeffirelli si avvalgono di storici collaboratori, come il pluripremiato Maurizio Millenotti per i costumi, l’areniano Paolo Mazzon per le luci e Giuseppe Picone per le coreografie, di cui è eccezionalmente protagonista con la prima ballerina Petra Conti e con il Ballo dell’Arena di Verona coordinato da Gaetano Petrosino. Per il trucco della nuova Traviata ha collaborato anche Michele Magnani, Global Senior Artist di MAC Cosmetics, che ha disegnato il make-up dei personaggi principali.

Le repliche andranno in scena il 19 e 25 luglio, ore 21.00. Poi il 1, 8, 17, 22, 30 agosto alle ore 20.45. Ultima replica il 5 settembre alle 20.45.