Presentato questa mattina negli ambienti dell’Ance agli ex Magazzini Generali “Memoria Futura”, IV Festival dell’Outsider Art e dell’Arte Irregolare a Verona dal 4 al 6 ottobre.

Un festival itinerante, che giunge nella nostra città dopo tre anni di sperimentazione a Perugia, nella libera Università di Alcatraz. Sarà poi a Bologna e fra due anni a Torino, ogni vota con un tema diverso. Ad organizzarlo sono LAO – Laboratorio Artisti Outsider e il Nuovo Comitato Il Nobel per Disabili. A proporre Verona come location per il Festival è stata Daniela Rosi, docente all’Accademia di belle Arti e presidente e direttore artistico del LAO.

Memoria Futura vuole dare voce e, perché no, mercato ad artisti che chiedono di essere visti, di uscire da contesti di cura e di solitudine, mostrando al mondo il proprio lavoro. Un filone artistico che arriva da lontano, dall’Art Brut di Dubuffet, diventata poi Outsider Art in America. E si parla sempre di arte, non di arte terapia.

Perché artisti si può essere indipendentemente dal disagio mentale, indipendentemente da ogni disabilità, facendosi portatori di uno spirito creatore indipendente che risponde solamente alla propria necessità espressiva.

«L’idea di aiutare le persone con disagi mentali attraverso l’arte, permettendo loro di esprimersi ma anche di trarne guadagno sta prendendo sempre più piede» ci racconta Jacopo Fo della Onlus Il Nobel per i Disabili. «L’arte eleva lo spirito, aiuta a trovare risorse, migliora il rapporto con sè stessi e con gli altri. Se poi una persona ha un disagio, l’arte diventa strumento efficace e rivoluzionario».

Le giornate del festival prevedono mostre, laboratori artistici, spettacoli e contributi formativi multidisciplinari, coinvolgendo la città sotto vari aspetti. Interverranno esperti pronienti da una casta rete di enti e realtà private. Si toccherà l’Accademia di Belle Arti, l’ex Dogana di Terra, la Chiesa di San Fermo Maggiore. E ancora il Teatro Satiro Off, la Gran Guardia e Palazzo Carlo Scarpa.

Qui tutte le informazioni e il programma completo di Memoria Futura, il Festival di Outsider Art.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.