MediOrizzonti a Pagina Dodici con Davide Coltri

Primo appuntamento collaterale con la rassegna di cinema mediorientale di veronetta129 a Pagina Dodici stasera, 10 ottobre, alle 18.30.

davide coltri mediorizzonti

Dov’è casa mia ci mostra guerre civili e atti di terrorismo ma anche la solidarietà, la resistenza e la speranza di una vita diversa. Con ferocia e delicatezza, Davide Coltri racconta le storie che superano i confini, la casa che si è persa e quella che – ora più che mai – si spera di trovare. Sarà presentato stasera alle 18.30 nella libreria Pagina Dodici in Corte Sgarzarie, il libro Dov’è casa mia. Storie oltre i confini (Minimum Fax, 2019), evento collaterale nell’ambito della rassegna cinematografica MediOrizzonti. L’autore sarà intervistato da Francesca Lorandi, giornalista de L’Arena. L’ingresso è libero.

Khalat, una giovane curda siriana, lascia la città d’origine per frequentare l’università a Damasco; lo scoppio della guerra civile distrugge i suoi sogni ma non la sua volontà di resistere alla violenza e portare in salvo la famiglia. Anneke è una ragazza danese con un obiettivo molto chiaro: porre la sua vita al servizio dei più deboli; una missione in Darfur la costringe a spingersi oltre il limite dell’altruismo e ad affrontare un nuovo difficile inizio. Théogène, orgoglioso preside di una scuola elementare, rifiuta di accettare i pregiudizi e le superstizioni che dividono in due fazioni la gente del campo profughi in cui si trova. Pagherà il prezzo della sua coerenza insieme alla sposa Rosette. Queste e tante altre storie permetteranno di viaggiare attraverso l’attualità e le esperienze di Davide Coltri.

Coltri vive a Beirut e si occupa di progetti di istruzione nelle emergenze umanitarie. In passato ha lavorato in Iraq, Sierra Leone, Nepal, Sudan, Tanzania, Turchia e Siria. I suoi racconti sono stati pubblicati su Effe – Periodico di altre narratività, Nazione Indiana, L’Inquieto.

Mediorizzonti vuole essere una finestra sul mondo arabo che vuole aprire sguardi differenti su Paesi troppo spesso stereotipati nella rappresentazione mediatica. La rassegna ha la collaborazione del Middle East Now di Firenze, l’associazione culturale Italo-Spagnola ACIS, l’associazione InAsia, la libreria Pagina Dodici, il ristorante Tabulè e il gruppo di analisi intercultuale Prosmedia. Media partner Il Nazionale

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.