Jeffery Deaver a Verona per “Il gioco del mai”

Venerdì 6 settembre arriva Jeffery Deaver a Verona, a laFeltrinelli di via Quattro Spade in centro storico.

Jeffery Deaver a Verona premio Ilcorsaronero

Venerdì 6 settembre arriva Jeffery Deaver a Verona, a laFeltrinelli di via Quattro Spade in centro storico.

Appuntamento alle 18 con il maestro americano del thriller contemporaneo in occasione dell’uscita del suo nuovo “Il gioco del mai“, (Rizzoli). Il primo romanzo di una nuova serie con protagonista il «cacciatore di ricompense» Colter Shaw. Ingresso libero.

A guidare l’incontro con Jeffery Deaver a Verona sarà la giornalista Laura Perina.

Il tour italiano di Jeffery Deaver:

  • 5 settembre: Mantova al Festivaletteratura, intervistato da Carlo Lucarelli
  • 6 settembre: Verona, laFeltrinelli
  • 7 settembre: Bassano del Grappa, Palazzo Roberti.
  • 8 settembre: Gallarate, Museo Maga, intervistato Luca Crovi.
  • 9 settembre: Novara, Sala dell’Arengo di Palazzo Broletto, intervistato Gianluca Ferraris
  • 10 settembre: Milano, Zacapa Noir Festival, Spazio Memo intervistato da Carlo Lucarelli
  • 11 settembre: Genova, Feltrinelli Bookstore.

La trama di “Il gioco del mai”

Colter Shaw non è un poliziotto, né un militare. A vederlo sembra un cittadino qualunque, ma invece è un tracker, un localizzatore, uno che vive di ricompense nei casi di persone scomparse. Viaggia da una parte all’altra degli States con un furgone e supporta, a modo suo, il lavoro della Polizia.

Oggi la chiamata arriva dalla Silicon Valley: una studentessa universitaria è scomparsa e Shaw si mette subito sulle sue tracce. La caccia all’uomo lo trascina nella realtà dell’industria miliardaria dell’hightech, un mondo algido, lucidato a lustro, ma che nasconde le trame più oscure.

Che la scomparsa di Sophie sia legata alle regole del macabro videogioco del Whispering Man è la conclusione a cui approda il detective: ti svegli solo, nel mezzo di una foresta dispersa nel nulla; accanto a te trovi cinque oggetti, un accendino, del grasso, un filo in acciaio, un pezzo di seta e una bottiglia d’acqua. Per sopravvivere, devi capire come usarli.