I giovani artisti di A.Li.Ve in concerto

Diretti dal maestro Paolo Facincani su testi del compositore Paolo Pachera, coro, solisti e musicisti racconteranno il mistero della natività con un percorso musicale.

concerto_Pastorum_foto

Hanno studiato tutta estate, allenandosi con la voce e gli strumenti, ed ora sono pronti per il grande evento. Sono i giovani artisti di A.Li.Ve, che sabato sera, alle 21 in Duomo, daranno vita al primo concerto moderno di musica sacra, il ‘Via Pastorum’.

Diretti dal maestro Paolo Facincani su testi del compositore Paolo Pachera, coro, solisti e musicisti racconteranno il mistero della natività con un percorso musicale e spirituale a tappe, un cammino che si snoda lungo otto stazioni che narrano e descrivono la vicenda di Gesù Bambino.

Un progetto dalla doppia sfida, diffondere il repertorio moderno classico tra i giovani, attraverso i giovani, capaci di dialogare e trasmettere ai propri coetanei interessi ed emozioni nuove.

L’evento, patrocinato dall’assessorato alle Politiche giovanili e reso possibile grazie al sostegno di Cattolica Assicurazioni, è stato presentato oggi in municipio dall’assessore alle Politiche giovanili Francesca Briani. Presenti il presidente di A.Li.Ve Paolo Facincani, il compositore Paolo Pachera, il parroco della Cattedrale di Verona monsignor Luigi Cottarelli e Angelo Cipriani di Cattolica Assicurazioni.

«Per preparare questo concerto hanno rinunciato a qualche giorno di vacanza o a qualche uscita con gli amici – ha detto l’assessore Briani -. Questi ragazzi sono un esempio per tutti noi ma soprattutto per i loro coetanei. Bello pensare che i giovani possano parlarsi e avvicinarsi anche attraverso questa forma di cultura».

Proposto in anteprima nella serata al Duomo, il concerto verrà poi eseguito nelle chiese più importanti di città e provincia, sia nel periodo di Avvento che del Santo Natale. L’ingresso è libero e gratuito.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.