L’Indonesia dello zen (e del surf) si racconta a Verona

L'appuntamento, promosso dalla Libreria Gulliver in collaborazione con Fondazione Nigrizia, è per venerdì 6 alle 20.30 in Sala Africa. Verrà presentato "Garuda. Lo zen e l’ arte di fare surf" (Rizzoli) di e con WINKI che dialogherà con Simone Mamone.

“Seduto a gambe incrociate, ammiro le onde che s’infrangono laggiù, in fondo alla baia, fuori dal reef. Sono felice, in armonia con l’oceano. È questo il luogo che cercavamo. Viaggiare per scoprire un angolo di mondo sconosciuto. Inseguire le mareggiate, una dopo l’altra, alla ricerca dell’onda perfetta. Ascoltare la voce interiore. Perdersi, per poi ritrovarsi…”

È questo lo spirito con cui Winki, Marco e Luca partono in moto con la tavola da surf e lo zaino in spalla, alla volta delle isole indonesiane. Garuda è il racconto di un’avventura che porterà i tre amici ad attraversare villaggi sperduti, campi di riso a perdita d’occhio, fitte foreste e strade di montagna, con un’unica destinazione: le acque cristalline dell’Oceano Indiano. Un viaggio fuori dal tempo in cui a dettare le regole sono solo l’alba e il tramonto, nel rispetto di una natura ferita eppure ancora incredibilmente selvaggia.
Perché per cavalcare un’onda bisogna ascoltare l’universo, rimettendosi in gioco ogni volta: aspettare e poi lanciarsi, mantenere l’equilibrio, accettare di cadere – ma solo per ricominciare, con ironia e spensieratezza.

L’ AUTORE

Giramondo e surfista dell’ anima, Winki è un sognatore e un viaggiatore che ha trasformato l’amore per il surf e la natura in un lavoro. Tra i suoi libri ricordiamo: ‘ Australia: quando un sogno diventa realtà’, ‘ La Baia della Luna’ ,’ No Destination’ e ‘Desert’ .
Il suo sito è www.winki.it