Dalla Lessinia a Roma: la Casara di Malga Fittanze in Vaticano

L’antica struttura è stata utilizzata dal Gruppo Presepio Artistico di Parè di Conegliano come capanna nel presepe creato per rappresentare la natività e sarà esposta in Vaticano, dove il Papa tiene le udienze generali, dal 5 dicembre al 12 gennaio.

Foto dal sito presepedipare.it

Da rudere antico a opera d’arte simbolo del Natale: così è stata trasformata, e rivalorizzata, la Casara di Malga Fittanze di Erbezzo dal Gruppo Presepio Artistico di Parè di Conegliano, che ha scelto la secolare struttura della nostra Lessinia come architettura da associare alla rappresentazione della natività. Il gruppo di artigiani volontari del trevigiano ha utilizzato l’antica stalla come capanna da inserire presepe che ha realizzato in occasione del Natale 2019 e che sarà collocato nell’aula Paolo VI del Vaticano, a Roma, dove Papa Francesco svolge le udienze generali.

L’opera, attraverso cui il Gruppo Presepio Artistico di Parà vuole trasmettere, e ricordare, i valori dell’amore familiare, la speranza, la pace e l’umiltà, sarà esibita in Vaticano dal 5 dicembre al 12 gennaio. Oltre alla Casara di Malga Fittanze, il presepe è composto da statue create in legno e scolpite a mano provenienti dalla Val Gardena e da un capitello con il quadro “La Madonna col Bambino” di Giovanni Battista Cima, celebre pittore di Conegliano che si annovera fra i maggiori esponenti della scuola veneta del XV secolo. A completamento della composizione un impianto di illuminazione a basso impatto ambientale.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.