ArtePadova, due artisti veronesi sul podio

Gli artisti di Verona, Alketa Bercaj Delishaj e Denis Gambaretto, vincono il 2° e 3° premio Contemporary Art Talent di ArtePadova assegnato oggi in Fiera a Padova.

artepadova

Si sono posizionate al secondo e terzo posto del Premio Contemporary Art Talent alla 30^ ArtePadova in Fiera, le opere degli artisti veronesi Alketa Bercaj Delishaj e Denis Gambaretto. I due artisti scaligeri hanno partecipato, rispettivamente, con le opere miste su tela “Tennis Match” e “Feelings in the subway“.

Al primo posto, lo scultore Thomas Pacher di Milano, che si è aggiudicato il riconoscimento più alto dell’ottava edizione del Premio Contemporary Art Talent con l’opera mista gesso e resine spray “Boy no connection Teddy” che sintetizza il cambio di valori espresso dalla società attuale, esposta all’interno della sezione Contemporary Art Talent Show, area che la mostra mercato in svolgimento fino al 18 novembre dedica ad opere d’arte dal costo inferiore ai 5.000 euro.

Il quadro di Alketa Bercaj Delishaj

Il quadro di Alketa Bercaj Delishaj  è stato premiato con questa motivazione: trasmette una visione poetica di libertà che conduce ad una dimensione lirica attraverso l’utilizzo di vari materiali. Mentre la tela di Denis Gambaretto riesce a cogliere la poetica della quotidianità con una tecnica pittorica finemente ricercata.

Madrina di Contemporary Art Talent Show è stata Liudmilla Radchenko, la Pop artist, Art designer e modella russa, presente con le sue opere al padiglione 1. Al suo attivo un’installazione alla Triennale di Milano e mostre in gallerie internazionali.

Sessanta anche le opere in gara per il Premio Mediolanum (voluto dallo sponsor di ArtePadova) che ha assegnato oggi alla 30^ ArtePadova 1.000 euro all’artista emergente Maurizio Rosella di Orvieto (Tr) per il suo “Still Present” (Ancora presente) che esprime un momento particolarmente difficile vissuto dall’artista; mentre ieri nel Contest Show and Tell – Pensa, Crea, Mostra per il miglior progetto espositivo di artisti e curatori under 30 era stata premiata Cristina Materassi di Firenze con il suo “Passaggio in zone di spazio”.

gambaretto
Il quadro di Denis Gambaretto

Tra le menzioni speciali il progetto fotografico “Opera Nostra” del collettivo MC2.8 (Maria Chiara Maffi di Bergamo e Chiara Giancamilli di Roma) che riprende un tema di forte attualità, la plastica e l’ambiente in cui viviamo; e “Scorie microcosmiche” di Eleonora Gugliotta di Capo d’Orlando (Me), dove microcosmi impercettibili si trasformano in tappeti artistici.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.